Con il componente aggiuntivo Ambiente di Staging Premium di Kinsta, è possibile aggiungere fino a 5 ambienti di Staging Premium al tuo sito WordPress. Un ambiente di Staging Premium è l’ideale per testare o sviluppare un sito ad alta intensità di risorse.

Ogni Ambiente di Staging Premium ha 12 CPU, 8 GB di memoria e lo stesso numero di PHP Worker disponibili per il sito live (in base al piano). È anche possibile attivare il CDN di Kinsta per un ambiente di testing Premium. Con un ambiente di testing che corrisponde perfettamente all’ambiente live, sul sito di prova è anche possibile eseguire speed test del sito.

Oltre a essere superaccessoriato, un Ambiente di Staging Premium non deve essere direttamente collegato all’ambiente di produzione (live). Quando si crea un Ambiente di Staging Premium, è possibile scegliere se crearlo come clone di un ambiente esistente, come una nuova installazione di WordPress (vuota) o come ambiente vuoto.

Includendo anche l’Ambiente di Staging Standard gratuito, si possono avere un totale di 6 ambienti per il test e lo sviluppo completamente separati dal sito live.

Come Aggiungere un Ambiente di Staging Premium

In MyKinsta, fate clic su Siti WordPress nella navigazione a sinistra. Vedrete un elenco dei vostri siti/installazioni. Selezionate il sito per il quale volete creare un Ambiente di Staging Premium, fate clic sul selettore Ambiente accanto al nome del sito e selezionate Crea nuovo ambiente dal menu a tendina.

Creare un nuovo ambiente di staging Kinsta in MyKinsta.
Creare un nuovo ambiente di staging Kinsta in MyKinsta.

Il componente aggiuntivo Ambiente di Staging Premium può essere acquistato al prezzo di 20 dollari al mese per ambiente (con proroga). È possibile acquistare fino a 5 componenti aggiuntivi Premium per lo staging. Ogni componente aggiuntivo Premium per ambiente di staging viene automaticamente prorogato e l’abbonamento apparirà nel ciclo di fatturazione successivo.

Nella finestra modale/pop-up Crea nuovo ambiente, date un nome all’ambiente, selezionate Ambiente Premium e fate clic sul pulsante Crea ambiente.

Il nome dell’ambiente deve avere una lunghezza compresa tra 3 e 12 caratteri.

Creazione di un ambiente premium.
Creazione di un ambiente premium.

Di seguito, vi verrà chiesto di selezionare il tipo di ambiente da creare. Ci sono tre opzioni:

  1. Clona un Ambiente Esistente: Questa opzione permette di clonare un ambiente esistente (live, Standard Staging o un altro Ambiente di Staging Premium) nel nuovo Ambiente di Staging Premium.
  2. Installa nuovo WordPress: Questa opzione installa un sito WordPress vuoto e completamente funzionante, pronto per essere utilizzato immediatamente.
  3. Non installare WordPress (ambiente vuoto): Questa opzione installa tutto il software necessario per far funzionare un sito WordPress (server web, PHP, MySQL, ecc.) ma non installa WordPress. Si tratta di una buona opzione per gli utenti che migrano su Kinsta con Duplicator o che configurano un’installazione Bedrock/Trellis con una struttura di file personalizzata.

Opzione 1 – Clona un Ambiente Esistente

L’opzione Clona un ambiente esistente permette di clonare qualsiasi ambiente esistente (live, Standard Staging o un altro Ambiente di Staging Premium) nel nuovo Ambiente di Staging Premium.

Clona un ambiente esistente.
Clona un ambiente esistente.

Nome dell’Ambiente

Se si vuole cambiare il nome dell’ambiente, è possibile farlo qui. Il nome dell’ambiente deve essere compreso tra i 3 e i 12 caratteri.

Ambiente da Clonare

QUi bisogna scegliere un ambiente esistente da clonare nel nuovo Ambiente di Staging Premium.

Opzione 2 – Installa Nuovo WordPress

L’opzione Installa nuovo WordPress include diversi campi per personalizzare il sito. Ecco cosa bisogna sapere su ogni campo.

Installa nuovo WordPress nell'ambiente premium.
Installa nuovo WordPress nell’ambiente premium.

Nome dell’Ambiente

Se si desidera cambiare il nome dell’ambiente, è possibile farlo qui. Il nome dell’ambiente deve essere compreso tra 3 e 12 caratteri.

Titolo del Sito WordPress

Questa opzione permette di impostare il titolo del sito WordPress. A seconda del tema, sarà visibile ai visitatori del sito nella scheda del browser e in altri posti. È possibile modificare il titolo del sito nelle impostazioni di WordPress dopo la creazione del sito.

Nome Utente Amministratore di WordPress

Sarà utilizzato per accedere all’installazione di WordPress. In seguito sarà possibile aggiungere altri utenti. Consigliamo di scegliere un nome utente diverso da “admin” per garantire la massima sicurezza.

Password Amministratore WordPress

Questa è la password per accedere all’installazione. Applichiamo automaticamente password forti per proteggere gli utenti. Si può utilizzare l’opzione genera nuova password (icona di ricarica) se si vuole una nuova password. Ecco come cambiare la password di WordPress in seguito.

Email dell’Amministratore di WordPress

WordPress utilizza l’indirizzo email dell’amministratore per inviare notifiche importanti.

Seleziona una Lingua

QUi è possibile selezionare la lingua in cui si desidera utilizzare WordPress. Non è obbligatorio scrivere i contenuti nella stessa lingua dell’interfaccia di WordPress, quindi si è liberi di scegliere la lingua madre, anche se si stanno scrivendo contenuti in inglese.

Installa WordPress Multisito

Selezionare questa casella se si desidera creare un’installazione WordPress Multisite. Una volta selezionata, è possibile scegliere tra un’installazione su sottodominio o su sottodirectory.

Installa WooCommerce

Se si sta creando un sito di ecommerce, WooCommerce è il plugin di ecommerce più diffuso. Selezionare questa casella per installarlo automaticamente.

Installa Yoast SEO

Yoast SEO è il plugin SEO più popolare per WordPress, con oltre 3 milioni di installazioni e una valutazione di 5 stelle su 5. Selezionare questa casella per installarlo automaticamente.

Installa Easy Digital Downloads

Se si sta creando un sito per vendere prodotti digitali, Easy Digital Downloads è una soluzione eCommerce completa per la vendita di prodotti digitali. Selezionare questa casella per installarla automaticamente.

Opzione 3 – Non Installare WordPress (Ambiente vuoto)

L’opzione Non installare WordPress è utile per gli utenti che hanno bisogno di un ambiente vuoto per la migrazione con Duplicator o per testare l’installazione personalizzata di Bedrock/Trellis.

Creare un nuovo ambiente vuoto senza WordPress.
Creare un nuovo ambiente vuoto senza WordPress.

Nome dell’Ambiente

Se si vuole cambiare il nome dell’ambiente, è possibile farlo qui. Il nome dell’ambiente deve essere lungo tra i 3 e i 12 caratteri.

Creazione dell’Ambiente di Staging Premium

Quando siete pronti, fate clic sul pulsante Crea ambiente. Confermate quindi l’iscrizione ricorrente per l’Ambiente di Staging Premium e fate clic sul pulsante Aggiungi iscrizione.

Aggiungi iscrizione per l'ambiente Premium.
Aggiungi iscrizione per l’ambiente Premium.

Accedere all’Ambiente di Staging Premium

La creazione del nuovo ambiente può richiedere alcuni minuti. Una volta pronto, sarà possibile selezionare il nuovo ambiente di staging premium nel selettore Ambiente accanto al nome del sito.

Ogni ambiente ha un cerchio colorato accanto al suo nome: verde per Live, nero per Staging Standard e arancione per Staging Premium. Avrete a disposizione un pannello di controllo separato con le informazioni sulla connessione, i DNS, i backup, gli strumenti e i plugin per il vostro ambiente di staging.

Per visitare rapidamente il sito di staging, basta andare alla scheda Domini dell’ambiente di staging e fare clic sul link Apri URL. È possibile accedere rapidamente alla bacheca di WordPress del sito di staging anche cliccando sul link Apri Pannello WordPress.

Struttura degli URL e Dominio

La struttura degli URL predefinita dell’Ambiente di Staging Premium segue questo formato:

https://env-sitename-environmentname.kinsta.cloud

È possibile anche aggiungere un dominio personalizzato al sito di staging se si preferisce usare un dominio personalizzato.

Passare da un Ambiente di Staging Premium a un Altro Ambiente

Ogni ambiente di staging può essere spostato su un altro ambiente di staging o su un ambiente live.

Scelta dell'ambiente da spostare.
Scelta dell’ambiente da spostare.

Con la funzione Selective Push, si ha un controllo granulare su cosa spostare dall’ambiente di staging a un altro ambiente. In particolare, è possibile spostare:

  • solo i file,
  • solo il database,
  • entrambi.

Per maggiori informazioni, si legga la nostra guida su come effettuare il passaggio dall’ambiente di staging a quello live. Il procedimento è lo stesso; bisognerà solo scegliere quale ambiente spostare dall’Ambiente di Staging Premium.

Come Rimuovere un Ambiente di Staging Premium

Una volta terminati i test o lo sviluppo, è possibile rimuovere l’ambiente Premium di Staging e l’iscrizione in MyKinsta. Il componente aggiuntivo Ambiente di Staging Premium viene addebitato solo per il periodo in cui è attivo. Per interrompere la fatturazione aggiuntiva, è necessario cancellare il componente aggiuntivo eliminando l’ambiente di staging premium.

In MyKinsta, fate clic su Siti WordPress nella navigazione a sinistra. Vedrete un elenco dei siti/installazioni. Selezionate il sito da cui volete rimuovere l’Ambiente di Staging Premium, cliccate sul selettore Ambiente accanto al nome del sito e selezionate l’ambiente dal menu a tendina.

Selezionare l'ambiente premium da rimuovere.
Selezionare l’ambiente premium da rimuovere.

Scorrete fino in fondo alla pagina e fate clic sul pulsante Elimina ambiente.

Nella finestra modale/pop-up che appare, confermate di aver capito cosa verrà eliminato, digitate il nome del sito seguito da un trattino e il nome dell’ambiente (SITENAME-EnvironmentName) nell’apposito campo, quindi fate clic sul pulsante Elimina ambiente.

Confermare l'eliminazione dell'ambiente premium.
Confermare l’eliminazione dell’ambiente premium.

Una volta eliminato l’Ambiente di Staging Premium, l’iscrizione al componente aggiuntivo verrà automaticamente rimossa da Azienda > Il mio piano in MyKinsta.

FAQ

Che Cosa Significa Proroga?

Quando applichiamo una proroga a un servizio come il componente aggiuntivo Ambiente di Staging Premium, significa che vi verrà addebitato il costo in base alla durata di utilizzo del servizio per quel ciclo di fatturazione mensile.

Esempio di Proroga

Avete una nuova funzionalità da lanciare sul vostro sito e volete testarla con tutta la potenza del vostro piano. Create un ambiente Premium di Staging, aggiungete la nuova funzionalità e la testate per 1 ora. Tutto sembra perfetto, quindi passate la modifica all’ambiente live ed eliminate l’ambiente Premium di Staging.

  • 1 mese di un ambiente di staging Premium costa 20 dollari.
  • Se contato su un mese di 30 giorni, questo ciclo di fatturazione include un totale di 720 ore.
    30 * 24 = 720
  • Ogni ora di utilizzo costa 0,03 dollari.
    $20 / 720 = $0.03
  • La prossima fattura includerà gli 0,03 dollari dovuti per l’ora in cui l’ambiente di staging premium è stato aggiunto al vostro piano.

Esempio di Proroga

Acquistate un ambiente di Staging Premium a metà del ciclo di fatturazione mensile e lo utilizzate fino alla fine del ciclo stesso. Vi verrà addebitato il costo di mezzo mese di utilizzo (circa 10 dollari, prorogati al secondo).

Posso cambiare il nome di un Ambiente di Staging Premium?

Sì. Passate all’ambiente che volete rinominare e fate clic sull’icona di modifica (matita) nel campo Nome ambiente.

Rinominare un ambiente premium.
Rinominare un ambiente premium.

Inserire il nuovo nome e fare clic sul pulsante Rinomina ambiente.

Rinomina ambiente premium.
Rinomina ambiente premium.

Questa operazione cambierà il nome dell’ambiente visualizzato nel selettore degli ambienti, ma non influirà sul dominio kinsta.cloud generato durante la creazione dell’ambiente iniziale.

Posso ripristinare un backup in un ambiente di staging?

Sì, ma prima bisogna creare un Ambiente di Staging Standard o Premium. In passato, era possibile creare un ambiente di staging automaticamente quando si ripristinava un backup. Con l’introduzione degli Ambienti di Staging Premium, bisognerà creare l’ambiente di staging prima di ripristinarvi un backup.

Chi ha accesso agli Ambienti di Staging Premium?

Gli sviluppatori e gli amministratori del sito hanno accesso agli Ambienti di Staging Premium che sono stati creati, ma non possono creare o eliminare un Ambiente di Staging Premium. Solo il proprietario dell’azienda e l’amministratore dell’azienda possono creare o eliminare un ambiente di staging premium.