Sviluppare applicazioni e siti web che scalano in modo efficiente e offrono sicurezza ad altissimo livello è il sogno di chiunque lavori nello sviluppo. E usare prodotti di qual è il desiderio di ogni utente. Quindi, scegliere le tecnologie più adatte e affidabili per i vostri progetti è davvero una mossa critica.

Anche se PHP e Angular sono tecnologie completamente diverse (PHP vs JavaScript è un paragone più appropriato) sono entrambi ampiamente utilizzati nello sviluppo web, a volte insieme. Quindi, perché questo articolo? Durante la nostra ricerca, abbiamo scoperto che “PHP vs Angular” è una query di ricerca relativamente popolare.

Questo articolo approfondirà il dibattito su PHP vs Angular e vi aiuterà a scegliere la tecnologia più adatta per il vostro prossimo progetto.

Iniziamo? Diamoci da fare!

PHP vs Angular: Perché Questo Confronto?

Prima di confrontare Angular con PHP, è essenziale capirne un po’ di più su di loro. Scopriamo allora cosa sono queste tecnologie, le loro caratteristiche chiave e le loro applicazioni.

Cos’È Angular?

Logo di Angular.
Logo di Angular.

Angular è un framework open source basato su TypeScript per sviluppare applicazioni web e desktop. Il progetto Angular è stato guidato dal team Angular di Google e sviluppato con l’aiuto di una comunità di molte persone e aziende. Poiché si tratta di una completa riscrittura di AngularJS (Angular 1), è anche conosciuto come “Angular v2 and above” o “Angular 2+”.

Rilasciato nel 2016 con una licenza MIT, Angular è usato principalmente per lo sviluppo web frontend. Attualmente, abbiamo un totale di 12 versioni di Angular: l’ultima è stata rilasciata il 12 maggio 2021.

Angular include un framework web basato su componenti per aiutarvi a sviluppare applicazioni web scalabili. Ha anche una vasta gamma di librerie integrate che coprono diverse caratteristiche importanti, come la gestione dei moduli, la comunicazione client-server, il routing e altro.

Angular vs AngularJS

Angular è spesso confuso con AngularJS. Non è sorprendente, poiché Angular è un aggiornamento significativo di AngularJS. Quindi, è essenziale conoscere le differenze tra Angular e AngularJS:

Angular AngularJS
È un framework web basato su TypeScript. È un framework basato su JavaScript.
È basato sui componenti e utilizza una gerarchia di diversi componenti. Sfrutta i controller e gli scope.
Angular contiene direttive standard. Per esempio, per creare un binding unidirezionale o bidirezionale, potete usare solo ng-model. Contiene diverse direttive. In AngularJS, è necessario fare una scelta saggia delle direttive. Userete ng-bind per il binding unidirezionale e ng-model per il binding bidirezionale.
L’architettura di Angular comprende direttive strutturali e attributive con template. AngularJS segue un’architettura model-view-controller (MVC) per gestire dati, regole e logica ed esprimere il comportamento delle applicazioni.
Grazie a una migliore struttura del framework, Angular offre maggiore velocità e prestazioni. In confronto, AngularJS offre velocità e prestazioni inferiori.
Per offrire una creazione di app più veloce, Angular utilizza l’interfaccia a riga di comando (CLI). AngularJS si basa molto su strumenti di terze parti come WebStorm e altri IDE per permettere una creazione più veloce delle app.
Angular è in continuo sviluppo. Google ha cessato lo sviluppo attivo di AngularJS, ma ha promesso di estenderne il supporto fino al 31 dicembre 2021, soprattutto per risolvere i problemi di sicurezza. Dopo di che Google non lo supporterà più.

Caratteristiche

  • Open source: Angular è open source e gratuito.
  • Supporto multipiattaforma: È possibile costruire applicazioni e siti web per tutte le piattaforme mobili, web, desktop nativo e mobile nativo e sistemi operativi come Windows, Linux e Mac.
  • Prestazioni e velocità: Angular converte i template in codice altamente ottimizzato per le macchine virtuali JavaScript. Offre un rendering istantaneo delle applicazioni in soli CSS e HTML e facilita una migliore ottimizzazione SEO. Inoltre, le applicazioni Angular si caricano più velocemente con Component Router, che offre una divisione automatica del codice.
  • Scalabilità: Il framework Angular è altamente scalabile e aiuta chi sviluppa a soddisfare requisiti di dati massicci creando modelli di dati su Immutable.js o su altri modelli push.
  • Interfaccia semplice: Ha template dichiarativi che vi aiutano a costruire più velocemente funzionalità dell’app come le viste dell’UI. Potete anche estendere il suo linguaggio di template usando i componenti.
  • Produttività: È possibile iniziare immediatamente a creare applicazioni, aggiungere test e componenti, e usare strumenti a riga di comando per il deploy. Offre un completamento intelligente del codice, controllo rapido degli errori e feedback nei principali IDE ed editor.
  • Test: L’iniezione delle dipendenze presente in Angular vi aiuta a testare il codice iniettando dati fittizi o finti nel vostro controller. Successivamente, valuta il suo comportamento e l’output e usa fornitori HTTP inesistenti per spingere dai server risposte contraffatte nei controller.
  • Componenti incorporati: Angular ha caratteristiche funzionali e incorporate come elementi di navigazione, pulsanti, layout, tabelle di dati, indicatori e altro. Pertanto, Angular può facilmente creare interfacce di app intuitive e sviluppare applicazioni come Gmail, Android OS, Google Drive, ecc.
  • Riutilizzabilità del codice: Vi aiuta a risparmiare tempo e accelera il vostro processo di sviluppo.

Applicazioni

Angular sta trovando largo impiego in questi giorni grazie alle sue impeccabili caratteristiche per creare applicazioni ad alte prestazioni e scalabili. Qui ci sono solo alcuni dei suoi possibili usi:

  • Per costruire applicazioni web progressive: potete usare Angular per sviluppare applicazioni web progressive ad alte prestazioni e fornire esperienze offline, simili ad app, con installazione immediate.
  • Per lo sviluppo di applicazioni desktop: Angular viene usato per creare applicazioni desktop compatibili con Windows, macOS e Linux.
  • Per sviluppare applicazioni native: Angular framework lavora con il mobile, e quindi è possibile usarlo per creare applicazioni mobili.
  • Per creare applicazioni a pagina singola: recuperando le parti critiche di una pagina web (HTML, CSS e JavaScript) in una singola istanza, Angular può gestire facilmente le complessità. Quindi, può essere una delle migliori opzioni per sviluppare applicazioni a pagina singola.
  • Per creare animazioni: L’API intelligente di Angular permette di creare animazioni ad alte prestazioni e coreografie complesse con meno righe di codice.
  • Per creare app accessibili: è possibile creare app accessibili con guide per sviluppatori, infrastruttura di test a11y integrata e componenti abilitati ARIA.

Inoltre, la creazione di alcune applicazioni in Angular avviene in modo molto fluido, e comprende applicazioni di streaming video come YouTube e PlayStation, applicazioni di ecommerce, applicazioni di dati in tempo reale come weather.com e siti web di contenuti e notizie come The Guardian.

Chiamata per chiunque lavori nello sviluppo web! 💥 Ecco la guida giusta per capire se scegliere un framework basato su PHP o su Angular per il tuo prossimo progetto👇 Clicca per twittare

Cos’È PHP?

Codice scritto in PHP
PHP.

PHP è un acronimo ricorsivo per PHP: Hypertext Preprocessor (originariamente stava per Personal Home Page). È principalmente un linguaggio di scripting generico per lo sviluppo web lato server.

Progettato nel 1994 da Rasmus Lerdorf, un programmatore danese-canadese, PHP è ora sviluppato e mantenuto da The PHP Development Team e Zend Technologies. Il software standard PHP è libero sotto la licenza PHP. Supporta quasi tutti i sistemi operativi, piattaforme e server web senza alcun costo.

PHP è stato rilasciato nel 1995, e da allora la sua comunità di sviluppatori dedicata ha apportato diverse modifiche. La versione principale e più recente di PHP è PHP 8.

In generale, il codice PHP viene elaborato con l’aiuto di un interprete PHP su un server e implementato in un modulo, in un CGI eseguibile o in un daemon. Il risultato è una risposta HTTP.

Questo linguaggio di programmazione è uno dei linguaggi di scripting più popolari per sviluppare siti web e applicazioni, ed è usato in tutto il mondo.

Secondo W3Techs, più del 79% di tutti i siti con linguaggi di programmazione lato server conosciuti usano PHP.

Sondaggio di W3Techs che mostra l'uso delle versioni di PHP.
Sondaggio di W3Techs che mostra l’uso delle versioni di PHP.

I siti popolari che usano PHP includono WordPress, Joomla, Drupal, Canva, Facebook e Salesforce, tra molti altri.

Caratteristiche

Le caratteristiche principali di PHP sono:

  • Gratuito: La licenza standard di PHP è gratuita. Pertanto, chiunque può facilmente scaricarlo, installarlo e usarlo per completare i suoi progetti di sviluppo web. Gli sviluppatori possono anche controllare il suo codice e contribuire a correzioni di bug e nuove funzionalità.
  • Semplicità: Gli sviluppatori amano lavorare con PHP grazie alla sua semplicità, sia per i principianti che per gli esperti. È facile da imparare ed è simile al linguaggio C in termini di sintassi grazie alla sua struttura logica e organizzata.
  • Prestazioni: La connettività del database e il caricamento dei dati sono più veloci in PHP. Pertanto, è anche efficiente nella gestione del database, nell’amministrazione del server, nelle funzionalità di posta e così via. Per approfondire, leggete il nostro articolo sui benchmark di PHP.
  • Programmazione orientata agli oggetti: Come C++, PHP è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti con caratteristiche utili come incapsulamento dei dati, astrazione, ereditarietà, polimorfismo, ecc.
  • Compatibilità: PHP supporta la compatibilità multipiattaforma e funziona su diversi sistemi operativi come macOS, Windows, Unix, Linux e altri. I suoi script funzionano anche senza soluzione di continuità attraverso diversi server come Apache e IIS, e su dispositivi come smartphone, tablet, computer portatili e desktop.
  • Monitoraggio in tempo reale: PHP permette di recuperare facilmente i log del server in modo da poter monitorare l’utilizzo delle risorse come la memoria, la CPU e altri dati.
  • Flessibilità: La capacità di incorporazione di PHP è eccellente; quindi, si può integrare facilmente con altre tecnologie come HTML, JavaScript, XML e altre.
  • Supporto database: Supporta diversi database come MySQL, PostgreSQL, MongoDB, Oracle, ecc. Essendo database-friendly, è possibile aggiungere, modificare o cancellare i dati direttamente nel sistema di database.
  • Gestione delle eccezioni: PHP genera rapidi avvisi di errore poiché supporta le costanti di segnalazione degli errori. Vi permette di individuare facilmente i bug e gli errori e di correggerli prima che causino grossi problemi.

Oltre a tutte queste caratteristiche, PHP consente le costanti magiche, i cookie, le espressioni regolari, l’esecuzione della riga di comando della shell, la classe PDO e altro.

Applicazioni

Anche se PHP è un linguaggio di scripting generico, gli sviluppatori usano PHP principalmente per lo sviluppo web lato server. Tuttavia, sono possibili molte applicazioni di PHP, sia all’interno che all’esterno dell’ambito web:

  • Creare siti web e applicazioni web: PHP permette di creare applicazioni e siti web moderni e interattivi con una maggiore personalizzazione e un’interfaccia user-friendly. Per farlo, usa un’architettura web a 3 livelli che supporta linearmente il server, i browser e i sistemi di database. Di conseguenza, questi prodotti basati sul web sono altamente performanti e capaci di integrarsi con molti servizi e di facilitare pagamenti online sicuri.
  • Costruire applicazioni di ecommerce: PHP facilita la costruzione di applicazioni di ecommerce. Potete usare framework web basati su PHP come Laravel, CodeIgniter, Symfony e molti altri. PHP permette alle app di scalare senza problemi ed è utile sia per le startup in fase iniziale che per le grandi imprese. Alcune delle piattaforme di ecommerce che sfruttano PHP sono Magento, WooCommerce e Shopify.
  • Creare sistemi di gestione dei contenuti (CMS): Il CMS è diventato immensamente utile per il marketing dei contenuti. PHP aiuta a creare piattaforme web CMS senza problemi in modo da poter soddisfare questa domanda. Supporta database multipli e può interagire facilmente con vari servizi tramite protocolli come POP3, HTTP, IMAP, COM, SNMP e altri.
  • Rappresentare i dati: Con PHP, potete usare strumenti come Image_Graph per creare presentazioni di dati in un vasto numero di formati, inclusi grafici e diagrammi come grafici a torta, linee, barre, colonne e altro.
  • Costruire applicazioni basate su GUI: Utilizzando GUI come ZZEE, PHP-GTK2, e altri che supportano gli script PHP, potete creare applicazioni basate su GUI.
  • Elaborazione di immagini e design grafico: PHP è utile nell’elaborazione delle immagini e nella progettazione grafica. È possibile integrare applicazioni e librerie basate su PHP come Imagine, ImageMagic e GD library. Inoltre, è possibile creare miniature, ruotare le immagini, ridimensionarle e ritagliarle, aggiungere filigrane, ed estrarre immagini in diversi formati come PNG, JPEG, GIF, ecc.
  • Controllo robotico dei droni: È possibile usare PHP per il controllo dei droni. Molte persone lo usano anche per calcolare, scaricare, caricare e visualizzare dati in modo interattivo.

Usare PHP con Angular

Se vi state chiedendo se potete usare PHP insieme ad Angular, la risposta è sì. Ma Angular avrà ancora bisogno di un’architettura client-server separata.

In generale, PHP gira sul lato server mentre Angular gira sul lato client. Pertanto, per stabilire la comunicazione tra di loro, avreste bisogno di un’API.

Usate Angular per creare l’intero frontend dell’applicazione o del sito, e servitevi di PHP per creare l’API per comunicare con il frontend e il database.

Il frontend dell’applicazione utilizza le tecniche di richiesta HTTP di Angular come GET e POST per il trasferimento dei dati tra l’UI e il database. Quindi è possibile trasferire questi dati in JSON, gestirli nel codice PHP per memorizzarli nel database, e inoltrarli all’UI come richiesto.

PHP vs Angular: Un Confronto Dettagliato

Ora che avete un’idea di PHP vs Angular, insieme alle loro caratteristiche e applicazioni, confrontiamoli per aiutarvi a decidere quale dovreste usare nel vostro prossimo progetto.

Nota: Poiché PHP e Angular sono tecnologie distinte, non è possibile fare un confronto rigoroso uno contro uno. Discuteremo i loro punti di forza e di debolezza in molte aree per aiutarvi a decidere meglio.

PHP vs Angular: Un Confronto Dettagliato

Confronto tra linguaggio e framework web per PHP e Angular
PHP vs Angular.

Il primo e più significativo aspetto del confronto PHP vs Angular è che PHP è un linguaggio di programmazione mentre Angular è un framework basato su TypeScript.

Sono entrambi finalizzati allo sviluppo di web e applicazioni, ma differiscono per la loro vera natura.

Ora, se si confrontano i loro linguaggi di programmazione, TypeScript è un superset di JavaScript e infatti si parla anche di Typed JavaScript. Quindi, i programmi JavaScript sono anche programmi TypeScript.

Sviluppato da Microsoft nel 2012, questo linguaggio offre una tipizzazione statica opzionale. TypeScript è stato progettato per creare grandi app e transcompiler per JavaScript e facilitare lo sviluppo di componenti complessi in JavaScript.

PHP, d’altra parte, è un linguaggio di programmazione mal progettato rispetto a TypeScript. Le sue incoerenze in termini di nomi di funzioni e ordine degli argomenti o la lentezza nell’adozione delle versioni sono tra le cause di lamentele più comuni.

PHP Contro Angular: Frontend vs Backend

Backend contro Frontend: PHP vs Angular.
Backend contro Frontend: PHP vs Angular.

Angular è uno dei framework web frontend più versatili e avanzati per costruire un’app completa basata su TypeScript, che è generalmente utilizzato per lo sviluppo frontend.

PHP viene eseguito nel backend di un sito o di un’applicazione, rimane quindi nascosto ai visitatori. Per esempio, PHP svolge il suo lavoro sul server web e nell’area di amministrazione di un sito WordPress.

PHP vs Angular: Scripting Lato Server e Lato Client

Angular lavora sul lato client su smartphone, tablet o laptop degli utenti invece che sui server. Questo significa che avrete bisogno di un altro linguaggio di programmazione per lo scripting lato server.

E PHP si occupa proprio di questo. È un linguaggio di scripting lato server il cui codice viene eseguito su un server web e risulta in una risposta HTML alla richiesta di un browser. PHP consente di fornire contenuti dinamici agli utenti, di solito da un database, essendo un linguaggio di programmazione lato server. È anche strumentale nella costruzione di applicazioni di ecommerce.

PHP vs Angular: Qual È Più Facile da Imparare?

Se conoscete JavaScript, non avrete problemi a capire Angular, poiché è scritto in TypeScript, che è un apice di JS.

Tuttavia, entrambi sono abbastanza facili da imparare. Questo perché sono simili ad altri linguaggi di programmazione come Java, C e C++, e si basano sui fondamenti della programmazione come oggetti, variabili, scope, dichiarazioni condizionali, loop e altro. Quindi, imparare Angular o PHP è facile anche per i principianti.

Tuttavia, padroneggiare TypeScript può essere un po’ più difficile rispetto a PHP. Inoltre, molti tutorial PHP sono oggi disponibili su internet, sia gratuiti che a pagamento, e vi aiutano a padroneggiare il linguaggio.

PHP vs Angular: Case Sensitivity (Differenze tra Maiuscole e Minuscole)

Quando si parla di case sensitivity ci si riferisce al fatto di dover digitare le variabili, i nomi delle funzioni, le parole chiave e altri identificatori rispettando le lettere maiuscole e minuscole.

Per esempio, una dichiarazione while sarà sempre scritta in minuscolo e mai come WHILE o While.

Angular è case-sensitive perché usa TypeScript, che è un linguaggio di programmazione case-sensitive. Ma le direttive, i moduli e i controller di Angular non sono invece sensibili alle maiuscole. Quindi, dovete fare attenzione quando le usate.

Per esempio, se create una variabile in Angular come $x per ottenere il valore $X, non sarà possibile.

PHP, d’altra parte, è parzialmente sensibile alle maiuscole. Quindi, di nuovo, fate attenzione.

In PHP, le stringhe, le costanti (per impostazione predefinita), le proprietà degli oggetti e le variabili sono sensibili alle maiuscole. Tuttavia, le funzioni, le parole chiave, i metodi degli oggetti, le costanti definite e i nomi delle classi non fanno differenza tra minuscole e maiuscole.

Per esempio, se inserite una variabile $x, che è case-sensitive, otterrete solo il valore $x e non $X.

Ma se inserite una funzione xY() in PHP, e poi volete chiamare Xy(), XY(), o xy(), la funzione verrà eseguita.

Detto questo, un framework o un CMS basato su PHP può definire la propria sintassi. Gli hook e le funzioni di WordPress sono un esempio perfetto.

Mantenere la coerenza quando scrivete il codice è fondamentale, non importa quale linguaggio di programmazione usiate.

PHP vs Angular: Facilità di Installazione

Installare moderne app frontend non è così facile. Ma Angular offre un’interfaccia a riga di comando chiamata Angular CLI per rendere le cose più facili. Elimina il copia-incolla dei file di configurazione per portare il progetto alla fase di sviluppo.

Potete installare Angular in alcuni semplici passi:

  • Installate il pacchetto NPM;
  • Installate la CLI di Angular attraverso NPM;
  • Create un nuovo progetto in Angular.

Angular funziona su tutti i sistemi operativi che includono Windows, Linux e Mac. Quindi, seguite la loro documentazione dettagliata per controllare i passaggi esatti per installare Angular sul vostro sistema; esistono infatti diversi di installazione per ogni sistma operativo

In ogni caso, installare PHP è relativamente facile e funziona su diversi sistemi operativi come Windows, Mac e Linux.

Per usarlo:

  • Affidatevi a un host web che supporta MySQL e PHP;
  • Installate un server sul vostro computer, poi iniziate a installare MySQL e PHP.

Questo è tutto!

PHP vs Angular: Stack Tecnologico

Stack tecnologico per PHP vs Angular.
Stack tecnologico per PHP vs Angular.

Angular appartiene allo stack MEAN. Qui, MEAN sta per quattro tecnologie che coprono gli aspetti significativi dello sviluppo del software. Queste quattro tecnologie sono:

  • M: MongoDB, un database non relazionale o NoSQL
  • E: Express.js, un framework JavaScript backend
  • R: Angular, un framework web frontend
  • N: Node.js come ambiente di esecuzione

MEAN è uno stack tecnologico avanzato usato per lo sviluppo di software full-stack, poiché ha tecnologie frontend e backend. I suoi componenti sono di livello superiore e includono un livello di presentazione dell’app invece di un livello OS.

PHP appartiene allo stack LAMP. Qui, LAMP è l’acronimo di quattro tecnologie che sono tra le più utilizzate per lo sviluppo web. Queste sono:

  • L: Linux come sistema operativo
  • A: server HTTP Apache
  • M: MySQL, un database relazionale
  • P: PHP, il linguaggio di programmazione

Queste tecnologie gratuite e open source sono ampiamente utilizzate in tutto il mondo. Formano lo stack tecnologico per CMS come WordPress, Drupal, ecc.

PHP vs Angular: Prestazioni e Velocità

Le prestazioni e la velocità sono cruciali. Gli utenti si aspettano che il vostro sito si carichi entro 2-3 secondi, e nessuno ha tempo per app lente.

Anche il linguaggio di programmazione che usate è un fattore per le prestazioni del sito e dell’app, a parte le risorse hardware, lo stoccaggio, la memoria, ecc.

Poiché Angular usa TypeScript, si esegue più velocemente di PHP quando misurato su un singolo hardware. Tuttavia, poiché lavora principalmente sul lato client, se la macchina di un utente non è abbastanza potente, anche le prestazioni di Angular ne risentiranno.

Inoltre, Angular offre prestazioni superbe sui dispositivi mobili, in particolare gli smartphone il cui uso è alle stelle nel mondo attuale rispetto ai computer desktop. Funziona perfettamente sui dispositivi mobili di diverse dimensioni dello schermo, accessibilità dell’interfaccia e hardware. Inoltre, il suo supporto nativo per costruire applicazioni mobile è fantastico e offre un altissimo grado di scalabilità.

Le prime versioni di PHP erano lente per l’esecuzione del codice. Ma con l’introduzione di PHP 7 e Zend Engine 3, la velocità e le prestazioni di PHP sono aumentate significativamente. Di conseguenza, è diventato più veloce di molti linguaggi di programmazione come Ruby, Python, Perl e persino TypeScript.

PHP 7 è in grado di gestire oltre il doppio delle richieste degli utenti rispetto a PHP 5. PHP 8 va anche oltre. Leggete i nostri benchmark approfonditi su PHP per maggiori informazioni.

PHP 8 è una versione significativa di PHP che ha introdotto diversi miglioramenti nelle caratteristiche rispetto all’ultima versione, come la compilazione just-in-time, l’espressione match, e altri cambiamenti nella sintassi, nella libreria e nelle annotazioni dei tipi. Tutto questo ha reso PHP più efficiente e robusto negli aspetti di codifica.

PHP vs Angular: Gestori di Pacchetti

I linguaggi di programmazione usano i gestori di pacchetti per accelerare il processo di sviluppo, in modo da non dover progettare tutto da zero.

Un pacchetto può essere un modulo di codice riutilizzabile di terze parti che aggiunge funzionalità a un’applicazione software.

Allo stesso modo, un gestore di pacchetti si riferisce a un insieme di software che aiuta ad automatizzare processi specifici come l’installazione, la configurazione, l’aggiornamento e l’eliminazione di pacchetti software in modo coerente. Inoltre, mantiene le dipendenze del software insieme alle informazioni sulla versione per evitare prerequisiti mancanti e discrepanze di software. In questo modo, vi permette di concentrarvi su cose più grandi come i servizi e la logica delle applicazioni.

Angular usa due popolari gestori di pacchetti, cioè Node Package Manager (NPM) e Yarn. Quando si installa Node.js, NPM è installato di default. Vi permette di costruire o avviare la vostra app, testare, controllare il formato e altro ancora. Yarn è usato da Facebook e offre prestazioni eccezionali, ed è molto utile per sviluppare piccoli progetti.

PHP offre molti pacchetti ed estensioni; quindi, c’è bisogno di un software per gestirli tutti. I gestori di pacchetti di PHP sono PEAR, Composer e PECL.

PEAR è il primo gestore di pacchetti di PHP progettato per permettere di installare pacchetti in un repository centralizzato. Inoltre, PECL gestisce tutte le estensioni compilate, mentre Composer elenca le dipendenze del software rendendo più facile l’installazione.

NPM è il più usato tra questi gestori di pacchetti, ma anche Yarn è ottimo se volete sviluppare piccole applicazioni.

PHP vs Angular: Integrazione del Database

Poiché Angular è un framework web lato client, esegue il suo codice in un browser web invece di un server di database o un server di applicazioni. Come per JavaScript, Angular non ha accesso diretto a un computer locale. Pertanto, non è possibile integrare Angular direttamente con un database.

Quello che potete fare qui è costruire un’API RESTful che può gestire le richieste di scrittura o lettura utilizzando il vostro database con un linguaggio di programmazione lato server come PHP, Ruby On Rails, ecc. Successivamente, utilizzate una richiesta HTTP Angular per accedere ai vostri endpins software. Inoltre, se usate lo stack MEAN per lo sviluppo del vostro software, potete usare MongoDB.

Tuttavia, PHP si integra perfettamente con diversi database, tra cui MariaDB e MySQL (uno dei componenti dello stack LAMP a cui appartiene PHP).

Inoltre, potete trovare molti framework PHP che offrono un’integrazione di database senza sforzo in modo da poter cercare, ordinare e filtrare i dati e presentarli all’utente.

PHP vs Angular: Threading

Il threading è l’istruzione data a un linguaggio di programmazione, mentre un thread è una parte di un programma per computer che può essere eseguito indipendentemente. Un singolo thread funziona come un programma sequenziale con un inizio, un’esecuzione e una fine. Non è un programma completo, ma viene eseguito all’interno di una parte particolare del programma.

Detto questo, i programmi multi-threaded possono migliorare le prestazioni delle app in modo significativo. Questo perché possono eseguire molti compiti contemporaneamente all’interno di un programma.

I browser web sono un eccellente esempio di applicazioni multi-thread. È possibile scorrere una pagina mentre il browser scarica un’immagine, stampare pagine in background mentre si scaricano nuove pagine, o riprodurre musica e animazioni contemporaneamente.

Angular non ha thread per organizzare il codice ed eseguire processi concorrenti. Lavora invece sul lato client, in un browser che esegue JavaScript.

Quindi, quello che si può fare qui per ottenere il threading è usare i web worker. Sono thread in background creati in parallelo ai thread principali per eseguire calcoli pesanti e contribuire ad aumentare le prestazioni dell’app. È possibile installare i web worker attraverso Angular CLI e lavorare con loro.

Un’altra alternativa è usare l’attributo async di JavaScript per rinviare l’analisi del codice non critico.

PHP è un linguaggio di programmazione multi-thread, il che significa che è in grado di elaborare più compiti in parallelo. C’è anche un’API orientata agli oggetti chiamata “pthreads” che può fornire diversi strumenti necessari per il multi-threading in PHP. In alternativa, si può usare il parallelo.

Così, le applicazioni PHP possono facilmente leggere, scrivere, creare, sincronizzare ed eseguire Threads, Threaded Objects e Workers.

PHP vs Angular: Flessibilità e Scalabilità

Le applicazioni moderne devono essere in grado di scalare in alto o in basso in base allo scenario e soddisfare le richieste dei clienti. Potete iniziare con un sito web o un’applicazione più piccola, ma vi converrà sempre scalarla se volete portare il vostro business più in alto.

La scalabilità permette anche alla vostra app di adattarsi e lavorare in modo efficiente anche se c’è un traffico elevato, specialmente durante le festività o le stagioni di punta.

Sia Angular che PHP sono in grado di scalare bene e sostenere le vostre applicazioni.

Tuttavia, Angular mostra una maggiore scalabilità, quindi le persone lo usano ampiamente per sviluppare app e siti web su scala aziendale. Inoltre, è scritto in TypeScript, che aiuta a rilevare e rimuovere rapidamente gli errori comuni, migliorando il codice e rendendolo più pulito.

Angular scala facilmente grazie alla sua potente architettura e alla robusta CLI. Con Angular è anche possibile produrre facilmente e su larga scala app a pagina singola, semplificando i test unitari e la riusabilità del codice. Inoltre, Angular offre moduli e viene confezionato con caratteristiche di base di cui potreste aver bisogno per scalare le vostre app e aggiungere nuove funzionalità.

Anche se le versioni recenti sono impressionanti, PHP offre meno flessibilità verso le richieste emergenti dei clienti e le tendenze del momento. Come lato positivo, però, PHP supporta molti framework come Laravel, Zend, CodeIgniter, CakePHP, Symfony e altri.

Quindi, se state lavorando su un piccolo progetto, potete considerare l’utilizzo di PHP. Non vi costerà molto in termini di investimento ed è una buona opzione per startup e organizzazioni su piccola scala.

PHP vs Angular: Debugging

Il debugging è una delle abilità essenziali per gli sviluppatori web tanto quanto la programmazione. È il processo di eliminazione dei bug del software e di farli funzionare nel modo desiderato in base al programma.

Inoltre, scrivere un programma senza errori è impegnativo. Anche se non si può controllare tutto, potete rimuovere gli errori nel vostro programma con l’aiuto di tecniche e strumenti specifici.

Hai bisogno di una soluzione di hosting che ti dia un vero vantaggio competitivo? Kinsta ti offre velocità incredibile, sicurezza all’avanguardia, un cruscotto moderno e scalabilità automatica. Dai un’occhiata ai nostri piani!

Angular 1 o AngularJS erano terribili per il debug. Ma Angular 2+, specialmente Angular 9, ha introdotto un sacco di miglioramenti come la riduzione delle dimensioni del bundle usando il tree shaking, il compiler Ivy e altro.

Di conseguenza, Angular 9 ha migliorato il debug e il modo in cui si interagisce con diversi componenti durante lo sviluppo. Inoltre, potete attivare il rilevamento dei cambiamenti in Angular e riflettere quelli dell’interfaccia utente, nelle chiamate dei metodi, nella valutazione dei valori degli oggetti e cambiarli manualmente usando un’istanza.

Per non parlare del fatto che avete un sacco di strumenti e tecniche disponibili per il debugging, come Angury, l’istruzione debugger, ng probe, profiler, ed editor e IDE come WebStorm e VS Code.

Tutte queste capacità rendono il debug su Angular molto più facile.

PHP può invece essere un po’ più difficile da debuggare, specialmente per un linguaggio di programmazione lato server. Fermare l’esecuzione del programma, stampare i valori delle vostre variabili e continuare potrebbe richiedere molte ore.

Potrebbe essere necessario eseguire alcuni passi aggiuntivi durante il debug di un programma PHP. Ma PHP offre anche alcuni debugger come ZendDebugger e Xdebug per rendere il processo di debug meno doloroso e competere più velocemente. È anche possibile integrare alcuni debugger PHP con CLI o IDE per il debug come VS Code.

PHP vs Angular: Sicurezza

Con l’avanzamento della tecnologia, avanzano anche i problemi di sicurezza informatica. Gli hacker stanno inventando nuovi modi per sfruttare il vostro sito web e la vostra app, compresi i dettagli dei vostri clienti. Sono costantemente alla ricerca di vulnerabilità nei vostri sistemi per forzarne l’accesso.

Diversi tipi di minacce alla sicurezza, tra cui cross-site scripting (XSS), DDoS, campagne di phishing, attacchi malware e virus, penetrano e violano i vostri sistemi. Di conseguenza, le aziende soffrono molto in termini di reputazione, denaro e rischi di conformità.

Questo è il motivo per cui è necessario trattare con cautela la sicurezza della vostra app o sito web. E questo inizia con la scelta di un linguaggio di programmazione più sicuro (e anche un provider di hosting sicuro).

Angular usa TypeScript, che assicura un alto livello di sicurezza supportando tipi come interfacce, primitive, ecc. È in grado di catturare ed eliminare gli errori più velocemente per mantenere le vostre app e siti sicuri.

Per impostazione predefinita, Angular tratta ogni valore come non affidabile. E quando si inserisce un valore nel DOM tramite proprietà, stile, attributo, interpolazione, binding di classe, o da un template, Angular sanifica rapidamente i valori non attendibili per modificarli e renderli più sicuri da inserire.

Angular protegge anche le vostre applicazioni da attacchi e vulnerabilità come gli attacchi XSS e le vulnerabilità HTTP e offre modi per mitigarli. Inoltre, applica una Content Security Policy (CSP) e Trusted Types per prevenire gli attacchi XSS. È anche possibile segnalare le vulnerabilità in Angular scrivendo al team.

In confronto, PHP è solo un linguaggio di programmazione di base, e uno dei più usati. E come per quasi tutti i software popolari, purtroppo non è nemmeno il più sicuro. Anche dopo l’arrivo di PHP 7 con drastici miglioramenti della sicurezza, non si può fare completamente affidamento su PHP. Un rapporto sulla sicurezza del 2019 ha classificato PHP al secondo posto tra i linguaggi di programmazione lato server più vulnerabili al mondo.

È possibile imbattersi in problemi di sicurezza come SQL injection, XSS, rivelazione di codice sorgente, hijacking di sessione e inclusione di file remoti nei programmi PHP.

In questo caso, Angular può sembrare più sicuro di PHP, ma è meglio confrontarlo con un framework basato su PHP.

PHP vs Angular: Estensibilità

Il linguaggio di programmazione che scegliete per il vostro sviluppo web deve essere estensibile in modo da poterlo integrare con altre tecnologie.

Non dovete scrivere tutto da zero quando sono disponibili modelli di codice riutilizzabili da includere nella vostra applicazione. Inoltre, sono ottimi per aggiungere caratteristiche specifiche, come un’interfaccia utente unificata, incluso l’inserimento dei dati, la presentazione dei dati e altro. Così, si risparmia il tempo e lo sforzo per sviluppare caratteristiche standard.

Detto questo, Angular offre un eccezionale livello di estensibilità per lavorare con altre tecnologie come le librerie ed estendere la funzionalità dell’app aggiungendo codice riutilizzabile.

Esistono molte librerie Angular disponibili, tra cui:

  • Angular Material che offre componenti UI avanzate e flessibili;
  • Libreria NGX Bootstrap che offre un’alta adattabilità e offre prestazioni impeccabili sia sui dispositivi desktop che su quelli mobile;
  • Prime NG con più di 70 componenti UI;
  • NG Bootstrap con una maggiore copertura di test;
  • Onsen UI per applicazioni web mobile e ibride.

Se volete integrare una libreria nella vostra app, installate il pacchetto NPM e poi importate la funzionalità data dove vi serve usarla. Potete anche usare Angular CLI per molte librerie Angular pubblicate.

Allo stesso modo, PHP è estensibile e supporta molte librerie PHP. Anche se la codifica in PHP è più semplice, può essere noioso scrivere nuovo codice per aggiungere ogni funzionalità.

Invece, risparmiate il vostro tempo di sviluppo e usate alcune librerie PHP come:

  • pChart per creare dati di testo come un grafico visivo (grafici a torta, a barre, ecc.);
  • PHP CAPTCHA per creare CAPTCHA automatici audio o video e differenziare tra bot e umani;
  • Dispatch per definire regole di URL per organizzare meglio il vostro sito o la vostra app.

Potete anche trovare altre librerie PHP come phpAES, PHP Thumbnailer, Mink, ImageWorkshop, Symfony Console Component, Faker (archiviato, ma funziona), Monolog, e molte altre.

PHP vs Angular: Documentazione

Una buona documentazione rende l’implementazione di un linguaggio di programmazione un po’ più facile durante lo sviluppo di un sito web o di un’applicazione. Funziona come una guida a cui si può sempre tornare.

La documentazione non è solo utile per i principianti ma anche per gli sviluppatori esperti. Contiene dettagli completi sul linguaggio, su come implementarlo e altri dettagli pratici di cui potreste aver bisogno. Inoltre, vi aiuta a rimanere aggiornati sui recenti cambiamenti del linguaggio.

Pertanto, vorrete scegliere un linguaggio di programmazione, strumento o framework con una documentazione ben definita e leggibile.

La documentazione di Angular è notevole. Visitando il suo sito ufficiale, potete cliccare sul menu per vedere come la sua documentazione è scritta in modo snello, come una guida. Per capire la documentazione, basta avere familiarità con JavaScript, CSS e HTML.

La documentazione è divisa in diversi argomenti che spiegano caratteristiche, introduzione al framework, componenti, dipendenze, modelli, best practice, strumenti, tutorial e altro. Di cos’altro avreste bisogno?

Questa documentazione vi aiuterà a imparare il framework Angular e a implementarlo efficacemente per creare app a pagina singola, anche per le imprese. Inoltre, le guide e i tutorial includono anche esempi scaricati, il che vi aiuta ad accelerare maggiormente il vostro sviluppo web o app.

PHP ha anche una documentazione completa. Poiché ha una vasta comunità e base di utenti, si possono trovare molti forum, forum di discussione, corsi, tutorial e siti web per PHP.

La documentazione di PHP è disponibile sul suo sito ufficiale. Inoltre, il suo manuale online è disponibile in 10 lingue: inglese, spagnolo, francese, giapponese, russo, tedesco, turco, rumeno, portoghese brasiliano e cinese semplificato.

La documentazione copre ogni aspetto di PHP con parole semplici e vi presenta le sue caratteristiche, l’installazione e altri dettagli. Gli sviluppatori possono anche commentare qualsiasi pagina per chiarire gli argomenti più complessi e fornire esempi. Questo può aiutare gli altri a capire PHP in modo efficace, poiché le persone possono visualizzare tutti i commenti che rimangono per sempre visibili una volta aggiunti.

Pur essendo utile, questa funzionalità di condivisione può creare confusione nel caso di commenti non più pertinenti per le versioni aggiornate di PHP.

PHP vs Angular: Comunità di Sviluppatori e Supporto

Una comunità di sviluppatori attiva e solidale è sempre incoraggiante per gli sviluppatori, sia principianti che esperti. Vi permette di imparare meglio il linguaggio e allo stesso tempo agisce come un sano canale di networking con altri sviluppatori del settore, indipendentemente dalla vostra posizione sulla mappa geografica.

Quindi, quando scegliete un linguaggio di programmazione, considerate la comunità e il supporto come uno dei fattori di scelta. Vi eviterà di rimanere bloccati nel mezzo del vostro sviluppo web ed eviterà di vanificare i vostri sforzi.

La storia della comunità di Angular è un po’ controversa e incoerente. Per esempio, nel sondaggio Stack Overflow del 2018, Angular si è classificato al secondo posto tra le librerie, i framework e gli strumenti più utilizzati. Ma nel sondaggio Stack Overflow 2019 dell’anno successivo, Angular è scivolato al nono posto.

Nonostante le alte prestazioni e capacità, la comunità di Angular sembra sperimentare un tasso di ricambio molto altro. Inoltre, non sembrano esistere molti forum, panel di discussione e siti web per trovare informazioni utili su Angular.

Al contrario, PHP ha una massiccia comunità di sviluppatori che viene alimentata dal 1995. Pertanto, è possibile chiedere aiuto agli sviluppatori in caso di dubbi e costruire una sana relazione professionale con loro.

PHP vs Angular: La Domanda di Mercato

Sondaggio Stack Overflow per il 2018 e il 2019.
Sondaggio Stack Overflow per il 2018 e il 2019.

Angular è uno dei framework web più avanzati e utilizzati a livello globale grazie alle sue eccezionali offerte. Secondo questo sondaggio Stack Overflow del 2020, Angular si è classificato terzo tra i framework web più utilizzati, il che dimostra la sua alta domanda nel mercato globale.

Poiché viene utilizzato per sviluppare applicazioni mobile, siti web e applicazioni native, la sua domanda è salita alle stelle. Tra i big che usano Angular ci sono PayPal, YouTube, Upwork, Netflix e altri.

Questa maggiore domanda di siti web e applicazioni basate su Angular ha anche aumentato i posti di lavoro per gli sviluppatori Angular qualificati. Negli Stati Uniti, lo stipendio medio di uno sviluppatore Angular supera di poco i 68.300 dollari all’anno.

Venendo a PHP, come già detto in questo articolo, il 79,2% di tutti i siti web lo usano come linguaggio lato server. Nel momento in cui scriviamo questo articolo, WordPress usa PHP e alimenta più del 41,4% dei siti web.

Oltre a WordPress, PHP alimenta anche Wikipedia, Joomla, Drupal e altri. La domanda di PHP è aumentata ancora di più dopo che PHP 7 ha visto un incremento incredibile di velocità e impeccabili miglioramenti aggiuntivi.

Negli Stati Uniti, lo stipendio medio di uno sviluppatore PHP gravita intorno ai 60-80 mila dollari all’anno.

PHP vs Angular: Qual È Meglio per lo Sviluppo?

Il confronto tra PHP e Angular ha lo scopo di aiutarvi a trovare una soluzione migliore per il vostro lavoro di sviluppo app e web. Sono entrambi diversi, e sì, confrontarli è come paragonare mele con pere. Ma come abbiamo già accennato, niente vi vieta di comprare sia mele che pere.

In definitiva, dovete scegliere il miglior framework o linguaggio di programmazione per il vostro progetto. Quindi, pensate agli obiettivi del vostro sito web o della vostra app, all’uso che ne farete, alla sua complessità e se si tratta di un piccolo progetto o di un’app di livello enterprise.

Angular è adatto allo sviluppo di applicazioni su scala aziendale date le sue eccezionali prestazioni, flessibilità, estensibilità, scalabilità e l’uso di TypeScript. Di conseguenza, grazie ad Angular potete costruire applicazioni complesse, come le previsioni del tempo, lo streaming video, i giochi e altro ancora.

PHP, d’altra parte, è un linguaggio di programmazione di base. Gli sviluppatori lo usano principalmente per applicazioni semplici, di piccole e medie dimensioni. Ma, se si vuole, con PHP si può anche scendere in profondità. Inoltre, se avete intenzione di sviluppare siti di ecommerce e CMS, può essere una buona opzione. Inoltre, PHP è anche adatto se avete intenzione di costruire sistemi di gestione dell’apprendimento (LMS).

Non è quindi possibile scegliere concretamente tra PHP e Angular. Tutto dipende dai requisiti del vostro progetto. Selezionate quello dei due che può soddisfare al meglio tutte le vostre esigenze applicative. In alcuni casi, potreste anche scoprire che si completano a vicenda.

PHP vs Angular: Somiglianze

Somiglianze tra Angular e PHP.
Somiglianze tra Angular e PHP.

Nonostante diverse differenze, il confronto tra Angular e PHP trova anche alcuni punti di somiglianza. Questi sono:

  • Entrambi sono open source. Quindi, siete liberi di usarli e modificarli in base alle vostre esigenze;
  • Sono adatti per lo sviluppo di web e app secondo lo scopo del vostro progetto;
  • Entrambi hanno un gran numero di librerie per estendere le loro funzionalità;
  • Angular e PHP sono entrambi molto richiesti (e a questo proposito: Kinsta sta assumendo!);
  • Entrambi includono utili gestori di pacchetti;
  • Angular e PHP sono entrambi orientati agli oggetti, anche se uno è un framework e l’altro è un linguaggio.
  • Entrambi sono eccellenti in termini di velocità e prestazioni.

PHP vs Angular: Differenze

Parametro Angular PHP
Natura Angular è un framework basato su TypeScript per costruire applicazioni web, siti web e applicazioni desktop. PHP è un linguaggio di programmazione. Si può usare per quasi ogni tipo di progetto, ma è principalmente usato per lo sviluppo web.
Lato server/lato client Funziona lato client. Funziona lato server.
Frontend/backend È un framework web frontend. Si usa soprattutto per lo sviluppo web backend.
Curva di apprendimento Potrebbe essere un po’ complicato imparare TypeScript. PHP è più facile da imparare.
Case sensitivity Angular è case-sensitive. PHP è parzialmente case-sensitive.
Facilità di installazione Implica qualche passo in più e può essere complicato. L’installazione di PHP è più facile.
Stack tecnologico Appartiene allo stack MEAN (MongoDB, Express.js, Angular, and Node.js). Appartiene allo stack LAMP (Linux, Apache, MySQL, and PHP).
Integrazione del database Non è direttamente integrato con un database. Si integra con molteplici database come MySQL, MongoDB, PostgreSQL, e altri.
Threading Usa i web workers per il threading e per eseguire compiti paralleli, migliorando le prestazioni delle app. PHP è un linguaggio di programmazione multi-threaded.
Flessibilità e scalabilità Angular è facilmente scalabile e flessibile grazie alla sua robusta architettura e alla potente CLI. È meno scalabile e flessibile verso le richieste emergenti dei clienti e del mercato.
Debugging È più facile fare il debug, specialmente dopo che Angular 9 ha migliorato le funzioni di debug. È un po’ più difficile fare il debug in un linguaggio lato server.
Sicurezza Angular è scritto in TypeScript, che fornisce più sicurezza da minacce e attacchi come XSS, vulnerabilità HTTP, ecc. Meno sicuro e soggetto a iniezioni SQL, XSS, session hijacking e altro.
Documentazione La documentazione di Angular è scritta in un linguaggio semplice e snello. Il manuale PHP documenta ogni aspetto di questo linguaggio di programmazione.
Comunità e sostegno Una comunità più piccola rispetto a quella di PHP. Un’enorme comunità di sviluppatori.
Ambito di utilizzo Eccellente per costruire applicazioni a pagina singola a livello aziendale. Adatto per la costruzione di siti web meno complessi, più piccoli e dinamici.
PHP e Angular sono tecnologie completamente diverse e stabilire quale sia quella giusta per il tuo progetto può generare qualche dubbio 🥴 Questo articolo ti aiuta a scegliere ✅ Clicca per twittare

Riepilogo

Sarebbe prudente dichiarare sia PHP che Angular come vincitori. Sono entrambi efficienti per costruire siti web e applicazioni con le loro eccellenti prestazioni e caratteristiche.

Il framework Angular funziona in modo eccellente per la costruzione di applicazioni su larga scala con complessità e necessità di scalabilità.

PHP è una vecchia conoscenza ed è ancora molto usato. È una buona opzione a basso costo per sviluppare un piccolo sito web aziendale, un sito di portfolio o anche un negozio ecommerce.

Lo scopo e i requisiti del vostro progetto sono i fattori più significativi su cui dovete concentrarvi. Sia PHP che Angular hanno i loro pro e contro, certo, ma sono le esigenze del vostro progetto che dovrebbero guidarvi per capire quale funziona meglio per le vostre esigenze.

Avete ancora qualche dubbio sul confronto PHP vs Angular? Lasciate un commento e faremo del nostro meglio per aiutarvi!


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.