Gli strumenti di test delle prestazioni sono cruciali per ottimizzare i software, compresi i siti web. Perché? Perché le prestazioni influenzano direttamente l’esperienza dell’utente, le conversioni e, in definitiva, i vostri profitti. E questo è qualcosa che il mercato sa bene.

Nel 2019, la dimensione del mercato globale per il test di software – di cui gli strumenti di test delle prestazioni sono un sottoinsieme – ammontava a più di 40 miliardi di dollari e cresceva rapidamente. Di conseguenza, esistono un sacco di strumenti di test delle prestazioni per affrontare diverse esigenze, casi d’uso e budget.

In questo articolo, esamineremo alcuni dei migliori strumenti di test delle prestazioni, le loro caratteristiche e vantaggi, e vi aiuteremo a scegliere quelli più adatti alle vostre esigenze.

Cominciamo!

Cos’È il Test delle Prestazioni del Software?

Il test delle prestazioni è un tipo di test di software che aiuta a determinare le prestazioni di un software in termini di velocità, tempo di risposta, scalabilità, utilizzo delle risorse e stabilità sotto un dato carico di lavoro.

Kinsta APM è uno strumento di test delle prestazioni integrato per i clienti Kinsta
Kinsta APM è uno strumento di test delle prestazioni integrato per i clienti Kinsta

L’obiettivo del test delle prestazioni è quello di identificare tutti i colli di bottiglia delle prestazioni in un’applicazione.

Le prestazioni del sito influenzano direttamente l'UX, le conversioni e, alla fine, il tuo bilancio 📈 Tieni tutto sotto controllo con questi strumenti di test ⬇️Click to Tweet

6 Tipi Comuni di Test delle Prestazioni

Ci sono sei tipi principali di test delle prestazioni:

1. Test di Carico

Il test di carico determina come il software si comporta quando aumenta il carico di lavoro in un dato lasso di tempo. Questo carico di lavoro può essere costituito da utenti simultanei, il numero di transazioni, il comportamento del software, ecc.

Ha lo scopo di osservare il tempo di risposta, i tassi di throughput, l’utilizzo delle risorse e altro ancora. Identificando eventuali colli di bottiglia delle prestazioni in questi attributi, potete risolvere i problemi prima di lanciare l’applicazione per garantire una migliore esperienza utente finale.

Grazie ai test di carico, gli sviluppatori possono capire quanti utenti simultanei può gestire un’applicazione software in un dato momento.

2. Test di Resistenza

Chiamato anche soak testing, il test di resistenza valuta le prestazioni del software per un periodo prolungato sotto un carico di lavoro regolare e fisso. In altre parole, determina per quanto tempo il software può sopportare un carico di lavoro costante per fornire una sostenibilità a lungo termine.

Durante questo test, i team di test monitorano i KPI come le perdite di memoria, l’utilizzo della memoria, le carenze di memoria e altro ancora. I test di resistenza analizzano anche i tempi di risposta e il throughput dopo un uso prolungato per mostrare se queste metriche sono coerenti o meno.

3. Test di Stress

Lo stress test misura le prestazioni del software oltre i normali parametri di lavoro. Significa che il software viene messo sotto carichi di traffico più elevati (più utenti, transazioni, ecc.) per aiutare il team di sviluppo a capire quanto bene funziona il software quando vengono superati i suoi limiti di capacità previsti.

L’obiettivo di questo test è determinare la stabilità del software. Vi aiuta a capire il punto in cui il software fallisce e come si riprende dal fallimento. Mette a dura prova le risorse hardware come CPU, memoria, spazio su disco, ecc., per misurare il punto di rottura dell’applicazione in base all’utilizzo delle risorse.

Esempio: Le aziende eseguono stress test prima di alcuni grandi eventi come il Black Friday per controllare le prestazioni delle loro applicazioni di ecommerce.

4. Test Spike (o di Picco)

Il test spike è una tipologia di stress test che misura le prestazioni del software nel momento in cui si verifica un “picco” significativo e improvviso o un carico di lavoro crescente come con gli utenti simulati. Vi dice se il software può gestire quel brusco aumento di carico di lavoro ripetutamente e rapidamente.

5. Test del Volume (o Flood Testing)

Durante la fase di sviluppo, solo una piccola quantità di dati viene usata per testare il codice. Il test di volume (chiamato anche “flood testing”) verifica l’efficienza del software quando è sottoposto a grandi volumi di dati. Controlla la perdita di dati, il tempo di risposta del sistema, l’affidabilità dell’archiviazione dei dati e altro ancora.

6. Test di Scalabilità

Il test di scalabilità misura l’efficacia del software nel gestire una quantità crescente di carico di lavoro. Verifica come si comporta il software quando si scalano verso l’alto o verso il basso gli attributi di prestazione del software.

È possibile eseguire test di scalabilità aggiungendo gradualmente il volume di dati o gli utenti mentre si monitorano le prestazioni del software.

Vantaggi del Test delle Prestazioni

Come risulta da un rapporto pubblicato nel marzo 2019, Facebook ha subito un blackout catastrofico e ha perso circa 90 milioni di dollari di entrate. Allo stesso modo, il downtime di App Store ha portato a 25 milioni di dollari di perdite, ha detto un altro rapporto del marzo 2015.

Nonostante abbiano solide infrastrutture IT e sicurezza, questi giganti della tecnologia hanno subito enormi perdite. Ciò dimostra quanto sia cruciale il test delle prestazioni per le vostre applicazioni. Garantisce che tutte le caratteristiche, le funzionalità e i sistemi funzionino in modo ottimale per offrire una migliore esperienza all’utente.

Ora vediamo alcuni vantaggi del test delle prestazioni.

1. Misurare la Velocità, la Stabilità e la Precisione del Software

Velocità, stabilità e precisione sono alcuni degli attributi significativi delle prestazioni del software. Quindi, testare la vostra applicazione per questi aspetti vi permette di monitorare come il software si comporta sotto pressione e vi fornisce dettagli cruciali su come può gestire la scalabilità.

Guardando i risultati dei test, gli sviluppatori possono imparare quali cambiamenti devono incorporare nel software per superare i punti negativi e renderlo più efficiente.

2. Convalidare le Caratteristiche di Base del Software

Il successo della vostra applicazione dipende da quanto sono forti le sue fondamenta. Misurare le prestazioni delle caratteristiche e delle funzionalità fondamentali del software vi aiuta a prendere decisioni informate e a pianificare la vostra strategia aziendale sulla configurazione del software.

Potete usare i risultati dei test di performance nei vostri dipartimenti di ricerca e sviluppo e mettere insieme le vostre risorse di conseguenza per migliorare le prestazioni del vostro software e l’offerta del vostro prodotto.

3. Identificare i Problemi e Risolverli

Il test delle prestazioni vi dirà i problemi chiave che potete correggere prima di lanciare il vostro sito o app. Ciò significa che potete risolvere rapidamente tutti i problemi identificati e concentrarvi sul miglioramento della sua tecnologia invece di combattere i problemi dopo il rilascio.

4. Migliorare la Capacità di Carico e di Ottimizzazione del Software

Con il test delle prestazioni, potete gestire meglio il volume e la capacità di carico e ottimizzare il vostro software in modo tale da aiutare il software a sopportare un alto numero di utenti simultanei. Rileverà anche i problemi di scalabilità che potrete affrontare il prima possibile e permetterà ai tester di adattare la capacità per gestire le richieste elevate.

5. Migliorare la Qualità del Codice e la Funzionalità del Software

Quando potete rilevare i problemi nel vostro software, potete eliminarli rapidamente. Di conseguenza, i vostri sviluppatori possono mantenere un codice di qualità e migliorare la funzionalità dell’applicazione, fornendo la velocità, l’affidabilità, la scalabilità e la stabilità previste.

6. Soddisfare le Aspettative degli Utenti

I vostri clienti non gradiscono un software lento che fa perdere loro tempo e li infastidisce. Si aspettano che si carichi velocemente – entro 2 o 3 secondi – e che funzioni in modo fluido, senza alcuna confusione. La prima impressione che il vostro software dà è cruciale nel decidere se gli utenti vorranno continuare a usarlo o disinstallarlo.

Il test delle prestazioni vi aiuta a soddisfare gli attributi desiderati del software e a mantenere i vostri utenti felici di continuare a usare il vostro software, aumentando le vostre entrate.

Suggerimento extra: meglio fare il test delle prestazioni subito dopo aver reso disponibile il codice. Aiuterà gli sviluppatori a ottenere un feedback in tempo reale per risolvere i problemi il prima possibile.

Il Processo del Test delle Prestazioni

L’obiettivo del test delle prestazioni è lo stesso per ogni software, anche se la metodologia può variare un po’. Quindi, ecco come si presenta un tipico processo di test delle prestazioni:

Ora diamo un’occhiata ad alcuni dei migliori strumenti di test delle prestazioni disponibili sul mercato.

I 27 Migliori Strumenti di Test delle Prestazioni

Abbiamo raccolto i migliori strumenti di test delle prestazioni disponibili sul mercato per aiutarvi a decidere quale potrebbe funzionare per le vostre esigenze di test.

1. Kinsta APM

Kinsta APM
Kinsta APM

Avete bisogno di una soluzione di monitoraggio delle prestazioni per il vostro sito web WordPress e che non vi dia problemi? Provate Kinsta APM. È progettato per permettervi di trovare e risolvere i problemi di prestazioni sui vostri siti ospitati su Kinsta. Con un’interfaccia utente semplice e facile da usare, Kinsta APM è per chiunque, dai principianti agli esperti. Inoltre, è disponibile in 10 lingue nel cruscotto MyKinsta.

Kinsta APM fornisce approfondimenti su transazioni PHP lente, richieste esterne, query MySQL e altro ancora. È possibile eseguire il debug delle query del database, dei temi o dei plugin non ottimizzati, delle chiamate API più lunghe e delle richieste URL esterne, oltre a identificare le transazioni più lente, mediane e medie.

È utile per tutti, dalle agenzie e i proprietari di siti di ecommerce agli sviluppatori, aiutandoli a trovare e risolvere i problemi di prestazioni rapidamente, riducendo la spesa per i costosi strumenti APM.

Caratteristiche e Benefici:

2. WebLOAD

WebLOAD
WebLOAD

Rilasciato nel 1997, WebLOAD di RadView è uno strumento di test delle prestazioni e del carico per il vostro software e vi aiuta a scalare il business. Offre capacità come test di performance, integrità e scalabilità.

Questo strumento di livello enterprise è in grado di simulare migliaia di utenti contemporaneamente in modo da poter testare carichi di traffico pesante e segnalare i punti deboli, i vincoli e i colli di bottiglia delle prestazioni nella vostra applicazione.

Usate WebLOAD per il test di carico del sito web, il test continuo, il test di carico del cloud e altro ancora. Lo strumento può generare il carico dal cloud o da macchine on-premise e offre un ambiente di sviluppo integrato (IDE) per la registrazione, la modifica e il debug degli script di test in modo visivo.

Il suo registratore basato su proxy registra anche le vostre attività HTTP e genera test in JavaScript. È anche possibile modificarlo o migliorarlo utilizzando più strumenti nell’IDE. WebLOAD offre rapporti di analisi per i dati sulle prestazioni che aiutano gli utenti a identificare i colli di bottiglia.

Caratteristiche e Benefici

3. Apache JMeter

Apache JMeter
Apache JMeter

Il prossimo della lista è un famoso strumento di test di carico: Apache JMeter. Apache JMeter aiuta a misurare e analizzare le prestazioni del software. È uno strumento open source basato su Java che le persone usano principalmente per testare le prestazioni delle applicazioni web, ma trova anche utilizzo su altri servizi.

Può testare le prestazioni sia per le risorse dinamiche che per quelle statiche, così come per le applicazioni web dinamiche. Inoltre, è possibile usarlo per simulare carichi pesanti su un server, una rete/oggetto o un gruppo di server diversi per testare la sua forza e analizzare le prestazioni totali sotto vari tipi di carico.

Lo strumento è facile da usare e non richiede infrastrutture altamente sofisticate per i test, ed è compatibile con molti iniettori di carico gestibili con un solo controller. Inoltre, ha una interfaccia grafica user-friendly che ha bisogno di meno scripting rispetto ad altri strumenti di test di carico. I suoi semplici grafici e le tabelle sono sufficienti per analizzare i dati primari relativi al carico e le statistiche di utilizzo delle risorse.

Il suo IDE completo permette di creare, registrare e fare il debug dei test più velocemente. JMeter supporta CLI per caricare il test delle prestazioni da un sistema operativo compatibile con Java, compresi Linux, Mac OSX, Windows, ecc.

Caratteristiche e Benefici

4. LoadNinja

LoadNinja
LoadNinja

Create i vostri test di carico ed eseguiteli rapidamente usando LoadNinja di SmartBear. Vi aiuta a diagnosticare i problemi di performance delle app con dati altamente accurati e utilizzabili. Fornisce risultati facili da leggere e non richiede una programmazione estesa.

Questo strumento aiuta i team di prodotto, i tester e gli ingegneri a concentrarsi sulla costruzione del loro software che scala, investendo meno tempo nella creazione di script di test.

LoadNinja vi permette di registrare le interazioni lato client, identificare rapidamente i problemi di performance e fare il debug in tempo reale senza sacrificare la qualità dei test, eliminando gli sforzi di scrubbing degli script, di traduzione e di correlazione dinamica. Con la sua tecnologia TrueLoad, vi permetterà anche di testare l’effettiva esperienza dell’utente finale su più browser per risparmiare più del 60% del vostro sforzo. È altamente efficiente e preciso nella registrazione dei test di carico, e li riproduce istantaneamente senza bisogno di codifica.

Analizza i dati sulle prestazioni del software come le chiamate asincrone, le risorse elaborate, i tempi di navigazione sulla vostra interfaccia web e diagnostica i problemi tramite un assistente di apprendimento automatico.

Vi permette eseguire test continui sulle prestazioni del software, muovervi più velocemente con la qualità e la copertura dei test e automatizzare i test. Non richiede alcuna configurazione o manutenzione poiché il servizio è basato sul cloud.

Nota: SmartBear ha offerto qualcosa di simile in precedenza chiamata LoadComplete. Anche se è ancora disponibile, non viene aggiornato dal 2019. Meglio evitarlo.

Caratteristiche e Benefici

5. Loadero

Loadero
Loadero

Loadero è uno strumento di test delle prestazioni e del carico basato sul cloud che vi permette di creare test delle prestazioni più veloci e di trovare i problemi del sistema in modo efficiente.

Potete usare Selenium, scrivere script di test in Java, JavaScript o Python per condurre test di carico su larga scala o test di performance, e registrare sessioni web per eseguire il debug. Configurate il test aggiungendo utenti di prova, browser, posizione, feed di dati contraffatti, condizioni di rete e altro ancora.

Loadero vi permette di configurare più impostazioni di rete e di testare il vostro software in diverse condizioni di rete. L’infrastruttura cloud di Loadero offre una migliore scalabilità senza farvi preoccupare della manutenzione.

Questo strumento di test delle prestazioni vi aiuta anche a rilevare i limiti del sistema con rapporti completi di test delle prestazioni, statistiche della macchina, tempi di carico, screenshot e registrazioni. Inoltre, Loadero dispone di convalide integrate per eseguire automaticamente le asserzioni dopo il completamento del test.

Caratteristiche e Benefici

6. SmartMeter.io

SmartMeter.io
SmartMeter.io

Se state cercando uno strumento di test delle prestazioni a livello aziendale, allora SmartMeter è una buona opzione. Ha le migliori funzionalità e caratteristiche della sua categoria, ed è disponibile a prezzi accessibili. Questo strumento vi aiuta a creare casi di test con facilità grazie al browser incorporato.

È possibile aggiungere facilmente i test nella procedura di integrazione continua analizzando i parametri di accettazione come il tempo massimo di risposta, gli errori e il throughput per determinare automaticamente il successo del test.

SmartMeter fornisce rapporti avanzati e approfonditi, risultati di test in diretta con confronti tra grafici, analisi delle tendenze, ecc. per mettere a punto le prestazioni del software.

Caratteristiche e Benefici

7. StormForge

StormForge
StormForge

StormForge ti permette di eseguire test di carico delle tue applicazioni per le prestazioni e la scalabilità automatizzati direttamente nel flusso di lavoro CI/CD a un costo accessibile. Ti aiuta ad aumentare l’uptime dell’applicazione, il throughput, a diminuire la latenza e gli errori dell’applicazione, e a scalare a più utenti.

Lo strumento porta tutte queste capacità in meno risorse, non coinvolgendo alcun processo manuale, offrendo sostenibilità ambientale, e vi aiuta a ridurre le vostre bollette mensili sul cloud. È possibile catturare il traffico di produzione reale e garantire che il test fornisca modelli di traffico autentici.

Funziona in un modello di carico di lavoro aperto, simula accuratamente gli scenari del mondo reale e fornisce migliori problemi di rilevamento degli errori.

StormForge permette anche di ridurre al minimo i problemi e migliorare l’esperienza dell’utente finale, garantendo le prestazioni delle app sotto carico e rispettando gli SLA. Offre un’ampia analisi e report che aiutano a interpretare, valutare e confrontare facilmente i risultati.

Caratteristiche e Benefici

8. LoadView

LoadView
LoadView

Date al vostro team IT la possibilità di eseguire stress test sui vostri siti web, API e applicazioni web con migliaia di connessioni simultaneamente nei browser reali, utilizzando la piattaforma di livello enterprise di LoadView.

LoadView sfrutta AWS e Azure per gestire la sua rete cloud in modo da poter progettare test multipli, anche su app complesse. Potete definire gli utenti, la durata e il comportamento usando vari scenari e simulare virtualmente gli utenti con iniettori di carico da 30 sedi globali negli Stati Uniti, Sud America, Canada, APAC ed Europa.

Lo strumento offre tre curve di carico, Load Step curve, Dynamic Adjustable curve e Goal-based curve, per controllare i picchi di traffico, la scalabilità e i limiti dell’infrastruttura.

Caratteristiche e Benefici

9. NeoLoad

NeoLoad
NeoLoad

NeoLoad è uno strumento di test continuo delle prestazioni per automatizzare i test di carico delle applicazioni e delle API. Fornisce un design intuitivo e la manutenzione dei test e offre una simulazione realistica del comportamento dell’utente.

Semplifica la creazione di test con condizioni, cicli e controlli drag-and-drop con un robusto design senza codice. Per i casi avanzati, è possibile usare JavaScript. Impiega un formato basato su YAML che è leggibile dall’uomo e specifico del dominio.

NeoLoad fornisce anche rapporti dettagliati dopo il completamento dei test, permette di eseguire il monitoraggio dell’infrastruttura, e può anche integrare APM per ottenere una migliore analisi e convalidare le build con SLA automatici.

Caratteristiche e Benefici

10. LoadUI Pro

LoadUI Pro is part of SmartBear's ReadyAPI
LoadUI Pro

Potete testare il carico delle vostre API SOAP e REST, dei microservizi e dei database usando LoadUI Pro, che fa parte dell’offerta ReadyAPI di SmartBear. Con esso, potete controllare la scalabilità e la velocità delle vostre API e vedere in anteprima le loro prestazioni. È stato rilasciato nel 2011 e scritto in Java, Groovy e JavaFX.

La sua versione standard è open source, ma la versione Pro è sviluppata da SmartBear. Dimenticatevi della manutenzione o di investire troppo, perché LoadUI Pro è uno strumento di test delle prestazioni completamente basato sul cloud.

Oltre a queste capacità, LoadUI Pro offre test di carico parallelo, test di carico per endpoint, test di carico isolato, monitoraggio del server e molto altro ancora. Inoltre, è possibile aggiungere ulteriori funzionalità in fase di esecuzione utilizzando plugin di terze parti.

Caratteristiche e Benefici

11. Silk Performer

Silk Performer
Silk Performer

Conducete stress e test di carico potenti e realistici utilizzando Silk Performer per le vostre app mobili, web e aziendali. Individua le cause e l’ubicazione dei problemi e assicura l’operatività del server e delle applicazioni durante i picchi di traffico.

Fornisce una migliore esperienza utente con script di progettazione che aiutano a scoprire i problemi e utilizzare la diagnostica end-to-end per rilevare, monitorare, risolvere e isolare i problemi. Dispone di rapporti personalizzabili in modo da poter generare grafici e rapporti e personalizzarli in base alle proprie preferenze.

Con la scalabilità del cloud, è possibile simulare picchi di carico di qualsiasi dimensione senza sforzo e lanciare i test più velocemente riutilizzando i test di performance esistenti ed eseguendoli in diversi scenari senza cambiare gli script.

Silk Performer ha tre componenti: Performance Explorer, True Log Explorer e Workbench. Offre VPN integrate che permettono di testare e risolvere le applicazioni basate su internet sotto carichi pesanti.

Altre capacità essenziali di Silk Performer includono la parametrizzazione e la correlazione user-friendly, Agent Health Control, la gestione delle risorse, il monitoraggio integrato del server, i controlli di versione e altro ancora.

Micro Focus offre anche un altro strumento di test di carico e prestazioni basato su progetti, chiamato LoadRunner. Testa le applicazioni e misura le prestazioni e il comportamento del sistema sotto carico. Grazie alla simulazione di migliaia di utenti simultanei, è possibile registrare e analizzare le prestazioni delle applicazioni.

Caratteristiche e Benefici

12. AppLoader

AppLoader
AppLoader

AppLoader di Automai è uno strumento automatico di performance senza codifica o installazioni sui vostri app server/VDI. Questo strumento frontend vi permette di visualizzare le prestazioni effettive delle app usando bot che accedono in massa alle vostre app utilizzando la loro interfaccia grafica desktop.

AppLoader vi libera dalle limitazioni del protocollo e vi permette di testare tutto ciò che volete. Potete creare flussi di lavoro personalizzati con facilità usando gli script canned, il tempo di accesso e la definizione dei flussi di lavoro per adattarli al vostro carico di lavoro.

È possibile eseguire test costruendo casi di test automatizzati in un minuto, grazie agli script senza codice generati dallo strumento; potete riprodurre e visualizzare il bot che naviga il processo, e poi aggiungere o modificare la logica ai vostri casi in qualsiasi momento. I processi di test coinvolgono più app attraverso punti di accesso, e non sono necessari plugin o API.

Visualizza rapidamente gli screenshot quando il test fallisce per identificare la causa e risolvere i problemi. Inoltre, potete anche vedere le metriche complessive delle prestazioni e i tempi di ramp-up in un unico cruscotto.

AppLoader offre una facile manutenzione, ed è possibile riutilizzare i suoi componenti, sezioni e scenari esistenti; potete riprendere le immagini, modificare le azioni di linea se necessario, e cambiare le sezioni dello script per soddisfare i cambiamenti e gli aggiornamenti dell’applicazione.

Caratteristiche e Benefici

13. Gatling

Gatling
Gatling

Lanciato nel 2012 e scritto in Scala, Gatling è uno strumento open source di test delle prestazioni e del carico per i servizi web, principalmente applicazioni. Vi permette di evitare problemi anticipando i crash e i tempi di risposta lenti; rileva i problemi in anticipo per migliorare il time to market, migliorare l’esperienza dell’utente e incrementa il vostro business.

Gli script code-link di Gatling vi permettono di mantenere facilmente gli scenari di test e di automatizzarli. È costruito per test di carico continui e può integrarsi facilmente con la vostra pipeline di sviluppo. Include anche un registratore web.

Caratteristiche e Benefici

Oltre a uno strumento open source, Gatling offre anche uno strumento commerciale, Gatling Frontline, con caratteristiche avanzate e metriche per l’automazione e l’integrazione dei test. Il suo piano on-premise costa 485 dollari al mese, mentre il piano cloud parte da 3 dollari all’ora.

14. BlazeMeter

BlazeMeter
BlazeMeter

BlazeMeter è uno strumento di test del carico per imprese fondato nel 2011 che permette di eseguire test a turni. È stato premiato da Gartner peer insights con il Customers’ Choice 2020 per la categoria Software Test Automation.

La sua interfaccia intuitiva vi permette di creare test di carico o riutilizzare gli script esistenti per eseguirli all’interno delle vostre pipeline di test continui. È possibile simulare migliaia di utenti virtuali su 56 sedi globali sfruttando la loro toolchain open source. Inoltre, potete anche controllare i tassi di arrivo, gli hit/sec e i thread in tempo reale.

BlazeMeter vi fornisce rapporti dettagliati per visualizzare le tendenze storiche e migliorare le prestazioni del vostro software. Si ottengono servizi di simulazione per visualizzare l’intero sistema, simulare la latenza di rete e le risposte lente per garantire le prestazioni e la qualità del software.

Hai bisogno di un hosting di alto livello, veloce e sicuro per il tuo nuovo sito di ecommerce? Kinsta fornisce server velocissimi e un supporto di prima classe 24/7, da parte di esperti di WooCommerce. Dai un’occhiata ai nostri piani.

Caratteristiche e Benefici

15. Rational Performance Tester

Rational Performance Tester
Rational Performance Tester

Come suggerisce il nome, Rational Performance Tester di IBM è uno strumento di test automatico delle prestazioni per applicazioni basate su server e web. Convalida le applicazioni, rileva i colli di bottiglia delle prestazioni e aiuta a ridurre i test di carico.

Rational Performance Tester vi permette di eseguire un’analisi completa dell’ambiente individuando le cause di rallentamento per le interfacce e le applicazioni J2EE utilizzando i prodotti di IBM Tivoli. Questo strumento di test avanzato vi permette di creare script di test senza codifica per ridurre la complessità e risparmiare tempo. Inoltre, è possibile visualizzare i dettagli del test accedendo all’editor di testo.

Potete eseguire l’analisi delle cause alla radice con Rational Performance Tester per identificare i colli di bottiglia nel tier dell’applicazione e nel codice sorgente e tracciare le attività dai diagrammi di sequenza e visualizzare le statistiche delle risorse.

Caratteristiche e Benefici

16. k6

k6 load testing tool
k6 load testing tool

Precedentemente noto come Load Impact, k6 è un SaaS open source e uno strumento di test di carico per i team di sviluppo per testare i loro siti web e API. Offre un comportamento fail/pass per una facile integrazione e automazione nelle pipeline CI.

La loro comunità ha anche sviluppato dei convertitori e un registratore di browser per facilitare la creazione di test. k6 è uno strumento CI flessibile, facile da usare e ricco di funzionalità. k6 permette di creare test e QA più velocemente con il suo costruttore di test, i convertitori (Postman, Swagger e JMeter) e il registratore. Inoltre, offre un’ampia documentazione con il miglior supporto.

k6 usa lo stesso script per i test cloud e locali, e i test possono simulare i casi del mondo reale. Utilizza anche un potente scripting in ES6 JS, senza DSL o XML. Lo strumento di test delle prestazioni automatizza i test per garantire le prestazioni dell’applicazione e dell’infrastruttura. Inoltre, è possibile configurare gli SLO negli script k6 per controllare la salute del software.

Caratteristiche e Benefici

17. Eggplant

Eggplant
Eggplant

Aumentate l’impegno degli utenti finali offrendo loro test di carico delle app scalabili e responsive con Eggplant. Questo strumento di test di carico e prestazioni è semplice e fornisce test effettivi e incentrati sull’utente.

Eggplant mostra eccellenti capacità di simulazione. Simula virtualmente gli utenti sia a livello di protocollo di rete che di UI dell’applicazione per capire a fondo l’impatto dell’UI. Inoltre, è uno strumento altamente estensibile, aperto e supportato da più protocolli che vi aiuta a risolvere le sfide dei test.

Caratteristiche e Benefici

18. Loadster

Loadster
Loadster

Il test di carico delle applicazioni web con Loadster è in grado di gestire carichi pesanti e vi aiuta a ottimizzare le prestazioni della vostra app, a prevenire i tempi morti e a controllare i costi. Potete testare qualsiasi tipo di API HTTP come REST, JSON-RPC, GraphQL e XML-RPC.

Offre regole di validazione avanzate per trovare gli errori e registrare i valori per riutilizzarli in seguito. È anche possibile registrare gli script utilizzando Loadster Recorder (un’estensione gratuita per il browser) e modificarli nel browser.

Con Loadster potete lanciare rapidamente i test sul cloud. Può eseguire test distribuiti sul cloud a livello globale con poca configurazione e stabilire 1000 bot tra le istanze del cloud.

Caratteristiche e Benefici

19. Akamai CloudTest

Akamai CloudTest
Akamai CloudTest

Akamai CloudTest vi permette di eseguire stress test sul vostro ambiente e assicura che la vostra app o sito sia pronto per improvvisi picchi di traffico. È uno strumento altamente scalabile e robusto che vi permette di simulare grandi eventi con controlli accurati e fornisce un’analisi dal vivo del sito per aiutarvi a rilevare i colli di bottiglia.

È super facile da usare. È possibile sviluppare, fornire, eseguire test e ottenere approfondimenti dettagliati senza problemi. Questo strumento di test delle prestazioni richiede una minore allocazione di risorse ma produce risultati ad alte prestazioni.

Caratteristiche e Benefici

20. Parasoft Load Test

Parasoft Load Test
Parasoft Load Test

Parasoft Load Test è uno strumento di test di carico e prestazioni semplice e facile da usare con un’interfaccia utente intelligente che si configura senza sforzo. È estensibile con un’estensione di scripting per aggiungere funzionalità personalizzate.

Lo strumento offre diversi tipi di test delle prestazioni, tra cui stress test, test di resistenza, test dei componenti, spike test, test dell’infrastruttura e test di scalabilità.

Importando i test JUnit sul vostro test di carico, potete realizzare test di carico in fase iniziale, isolando parti specifiche della vostra codebase. Inoltre, è possibile automatizzare l’analisi dei risultati dei test con metriche QoS e integrarla con i principali sistemi APM per la correlazione.

Caratteristiche e Benefici

21. Locust

Locust
Locust

Locust è uno strumento open source per i test di carico che consente di definire il comportamento degli utenti utilizzando il codice Python e di inondare il sistema con milioni di utenti contemporaneamente. È uno strumento di test delle prestazioni altamente distribuito e scalabile che supporta l’esecuzione di test distribuiti su più macchine e permette di simulare un numero enorme di utenti con facilità.

Inoltre, lo strumento è resistente in quanto è ampiamente rodato e può facilmente sopportare carichi pesanti anche durante i picchi di traffico. È dotato di una codifica di base e semplice, senza coinvolgere goffe interfacce utente o rich XML. Permette invece di scrivere semplici codici Python.

Caratteristiche e Benefici

22. nGrinder

nGrinder
nGrinder

nGrinder è uno strumento di test delle prestazioni a livello aziendale che rende facile eseguire la creazione di script di test, eseguire test senza problemi, monitorare il vostro sito web e le applicazioni e generare risultati dei test. Utilizza uno script Jython per creare scenari di test utilizzando più agenti.

È uno strumento di stress test open source che fornisce ambienti di test integrati eliminando gli inconvenienti durante l’intero processo. Ha avuto origine da The Grinder e include cambiamenti specifici nell’architettura ed esecuzioni di test più accessibili.

È possibile assegnare agenti pre-installati, distribuirli su diverse regioni della rete ed eseguire test su diverse località. Inoltre, potete gestire gli script incorporando le sottoversioni e monitorando lo stato degli agenti per misurare lo stress sulle macchine.

Caratteristiche e Benefici

23. Loader.io

Loader.io
Loader.io

Eseguite semplici test di performance e di carico basati sul cloud con Loader.io, che è uno strumento GRATUITO per le vostre web app e API, capace di gestire migliaia di connessioni simultanee.

Basta registrare la vostra applicazione e avviare il test utilizzando l’API o l’interfaccia web, e lasciare che simulino le connessioni per una durata specifica.

Potete monitorare i vostri test di stress o di carico con Loader.io in tempo reale e condividere il rapporto con i vostri colleghi. È dotato di una rappresentazione interattiva dei dati con grafici e statistiche a cui si può accedere da qualsiasi momento e ovunque.

Caratteristiche e Benefici

24. LoadStorm

LoadStorm
LoadStorm

LoadStorm è un potente strumento di test del carico per le vostre applicazioni mobili e web. Questo strumento di test cloud vi permette di trovare la scalabilità dell’app, creare registrazioni del browser, caricarle e parametrizzarle per iniziare i test in pochi minuti.

È anche uno degli strumenti di performance più convenienti e più gestibili per eseguire test di carico. Offrono rapporti intuitivi con grafici per testare le prestazioni delle app, come il tempo di risposta, i tassi di errore, gli utenti, ecc.

Caratteristiche e Benefici

25. SolarWinds

SolarWinds
SolarWinds

Ottenete una migliore visibilità sulle prestazioni delle vostre applicazioni e dei servizi di rete con SolarWinds. Vi permette di scoprire la causa principale di un problema in modo da poterlo risolvere rapidamente.

Grazie ai suggerimenti pratici di questo strumento di test delle prestazioni, potete diminuire i tempi di inattività della rete. Inoltre, questo software offre un ampio test delle prestazioni di rete con un monitoraggio continuo delle prestazioni dei dispositivi e della disponibilità della rete.

Lo strumento vi avverte con una funzione di allerta intelligente della rete quando le metriche di prestazioni critiche superano le soglie predefinite.

Caratteristiche e Benefici

26. Test Studio

Test Studio
Test Studio

Offerto da Telerik, Test Studio è uno strumento di automazione completo per testare l’interfaccia grafica, il carico e le prestazioni delle vostre applicazioni web, mobili e desktop. Offre automazione basata sul codice e senza codice con un’interfaccia utente intuitiva per i test.

Test Studio rende i test più affidabili e stabili con un registratore di test più veloce, mentre richiede una manutenzione minima dei test. Inoltre, massimizza la copertura dei test di performance per garantire prestazioni ottimali.

Usando il suo scheduler integrato o integrando le suite di test nella vostra configurazione CI/CD, potete eseguire test stabili e veloci. Potete anche registrare i vostri test di performance e utilizzare la riproduzione automatica per una creazione di test più facile e veloce, e poi eseguirli per testare diversi browser.

Caratteristiche e Benefici

27. Taurus

 

Taurus

Taurus è uno strumento di automazione per i test continui e permette di eliminare quei fastidiosi test ripetitivi. Migliora anche l’esperienza di lavoro con Selenium, JMeter e altro.

Taurus è un semplice strumento di test delle prestazioni che facilita la costruzione, l’esecuzione e la visualizzazione dei test senza scrivere codici estesi. Inoltre, è possibile creare nuovi test da zero utilizzando un DSL unificato e facile da controllare.

Caratteristiche e Benefici

  • Integrazione: si integra perfettamente con JMeter, Selenium, ecc.
  • Prezzi: lo strumento è gratuito e include anche un’utile documentazione.

Altri strumenti di test delle prestazioni: OpenSTA, The Grinder, nGrinder, ApacheBench, Tsung, Experitest, ZebraTester, Artillery, Applause, J-hawk, Paessler Security, Dynatrace e Zabbix.

Non scegliete qualcosa a caso. Scegliete invece lo strumento di test delle prestazioni adatto ai vostri requisiti unici di test per il vostro sito web e applicazioni web. In pratica, confrontate le loro caratteristiche e i prezzi.

Ma se avete un sito web ospitato su Kinsta, non c’è bisogno di cercare altrove. Vi basta usare Kinsta APM gratuitamente e testare le prestazioni su MyKinsta.

Strumenti di test delle prestazioni di rete

Strumenti di test per automatizzare i test delle prestazioni

Strumenti di test delle prestazioni per le applicazioni web

Strumenti di test delle prestazioni per siti web

  • SolarWinds
  • Paessler Security
  • Network Monitor
  • Dynatrace
  • Zabbix
  • NeoLoad
  • Taurus
  • Eggplant
  • Rational Performance Tester
  • WebLoad
  • Apache JMeter
  • Silk Performer
  • StormRunner
  • Locust
  • Kinsta APM
  • LoadView
  • Loadster
  • Applause
  • StormForge

Come Scegliere il Miglior Strumento di Test delle Prestazioni per le Vostre Esigenze

Come avete visto, ci sono molte opzioni disponibili. Per aiutarvi a scegliere la soluzione migliore per le vostre esigenze, abbiamo compilato una lista di aspetti essenziali che potreste voler considerare quando valutate le opzioni.

1. Facilità d’Uso

Gli strumenti di test delle prestazioni che usate devono essere abbastanza facili da non causare ai vostri tester più problemi di quanti ne risolvano. Se il vostro team IT ha familiarità con strumenti specifici, potete chiedere loro quali sono e come si comportano. Questo ridurrà il tempo speso per imparare il nuovo software.

Oppure potete scegliere uno strumento nuovo ma efficiente, a condizione che abbia un’interfaccia grafica facile da usare, e che abbiate trovato plugin di analisi disponibili per l’estensibilità.

2. Disponibilità dell’Ambiente di Test

Lo strumento di test delle prestazioni che scegliete deve accedere a risorse di rete e hardware sufficienti per produrre un ambiente di test delle prestazioni sufficientemente capiente. La maggior parte degli strumenti che abbiamo menzionato sono dotati di un ambiente di test.

Se non può generare un ambiente di prova per simulare correttamente una quantità prevista di traffico di rete, lo strumento potrebbe non essere adatto a soddisfare i requisiti della vostra azienda.

3. Efficienza dello Strumento

L’efficienza di uno strumento di test delle prestazioni dipende dal numero di utenti virtuali che può ospitare per eseguire il test su un singolo dispositivo operativo.

L’efficienza è maggiore se ha bisogno di meno dispositivi e produce test su larga scala. Per questo, deve essere abile nel generare un numero previsto di utenti virtuali sull’hardware.

4. Scalabilità

La scalabilità di uno strumento di test delle prestazioni dipende dal protocollo scelto insieme alla configurazione di distribuzione del vostro ambiente di test. Per verificare la scalabilità dello strumento, potete condurre un test di verifica di funzionamento per il vostro strumento di test delle prestazioni.

È meglio eseguire la verifica di funzionamento per convalidare se un prodotto o un’idea è perseguibile o meno per andare avanti. Otterrete informazioni preziose durante la fase di test, come il feedback dei clienti, l’analisi del business, la ricerca dei concorrenti, i dati finanziari previsti, le strategie di marketing e altro ancora.

5. Supporto del Protocollo

Diversi fornitori offrono diversi protocolli di app come HTTPS, HTTP, SSH, FTP/STFP, ecc. Scegliete lo strumento in base alla natura del protocollo dell’app che vi piace utilizzare.

Se avete domande a cui la documentazione disponibile dello strumento non risponde, chiedete al vostro fornitore se lo strumento supporta il protocollo o no, specialmente per protocolli complessi come Citrix.

6. La Licenza e il Suo Costo

Le licenze possono essere una sfida per molti strumenti di test delle prestazioni. Gli strumenti commerciali di solito offrono un migliore supporto al protocollo, ma con alcune restrizioni. Esaminate e siate consapevoli delle licenze dello strumento prima di usarlo. E se si tratta di uno strumento a pagamento, controllate i suo prezzo, confrontatelo con altri e scegliete quello che rientra nel vostro budget con le caratteristiche essenziali.

7. Integrazione

Gli strumenti di test delle prestazioni funzionano straordinariamente bene quando si integrano con altri strumenti di monitoraggio, diagnosi, gestione dei difetti e gestione dei requisiti. Vi aiuterà a imparare la natura delle metriche che lo strumento può portare riguardo alla diagnostica e al monitoraggio. Inoltre, vi darà un’idea di come tracciare questi test e trovarne facilmente i difetti.

Per esempio, StormForge si integra perfettamente con i fornitori di cloud come AWS, GCP, IBM, ecc; con strumenti di monitoraggio come Prometheus, Datadog, Circonus, ecc; con strumenti DevOps come Jenkins, Puppet, Rancher Labs, ecc.

8. Estensibilità e Adattabilità

Uno strumento di test delle prestazioni non avrà tutte le capacità di cui potreste aver bisogno durante il test. Quindi, scoprite quanto è flessibile ed estensibile lo strumento in modo da poterlo integrare con altri strumenti di terze parti e aumentare le sue funzionalità.

Per esempio, Apache JMeter è altamente estensibile e funziona con campionatori collegabili, campioni scrivibili (per esempio Groovy), timer collegabili, addon per la visualizzazione dei dati, plugin di analisi e altro.

9. Supporto

Scoprite il livello di supporto utente che potete aspettarvi dal fornitore dello strumento. Generalmente, i venditori commerciali offrono un supporto di alta qualità attraverso vari canali di comunicazione, documentazione e altro.

Se scegliete un software open source, controllate il supporto della loro comunità, i forum, i membri attivi e così via.

Quale strumento di test delle performance è più adatto adatto a te? 👀 Scoprilo in questa guida ⬇️Click to Tweet

Riepilogo

A nessuno piace aspettare il caricamento di un sito web o di un’app. E quando ciò accade possono considerare altre opzioni disponibili, con la conseguente perdita di introiti. Ecco perché c’è un grande bisogno di un mercato di siti web e applicazioni più veloci.

È fondamentale fare dei test di performance sul vostro sito web o applicazione per assicurarsi che si carichino il più velocemente possibile e funzionino al meglio, in modo che i vostri utenti possano fare affidamento su di loro. Implementando le modifiche indicate come necessarie attraverso i vostri test, potete ottenere più conversioni.

Come abbiamo mostrato, ci sono molte opzioni disponibili sul mercato per gli strumenti di test delle prestazioni. Scegliete quelli che pensate siano più adatti a testare i requisiti del vostro sito o app.

Ci siamo persi qualche strumento che usate nei vostri test di performance? Fatecelo sapere nella sezione commenti.


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 29 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.