WordPress per le organizzazioni non profit? Beh, probabilmente è la piattaforma più popolare tra queste organizzazioni. Tanto per iniziare, è gratis. Ma c’è dell’altro. WordPress fornirà alla vostra non-profit tutti gli strumenti e la flessibilità di cui avete bisogno per creare un sito robusto e professionale, raggiungendo così nuovi sostenitori e aiutandovi a raccogliere fondi e coinvolgere la vostra comunità.

In questo articolo, vedremo come le organizzazioni senza scopo di lucro possono ottenere il massimo da WordPress. Capiremo perché WordPress è la migliore piattaforma web per le non-profit, esamineremo alcuni dei migliori temi per le organizzazioni non profit, e vi mostreremo come utilizzare i plugin per aggiungere funzionalità extra che aiuteranno la vostra organizzazione ad avere successo.

Allora, cominciamo!

Che Cos’È un’Organizzazione Non Profit?

Secondo Wikipedia, un’organizzazione senza scopo di lucro (o non-profit) è:

“Un’organizzazione che, non avendo scopi di lucro e non essendo destinata alla realizzazione di profitti, reinveste gli utili interamente per gli scopi organizzativi.”

Così, invece di realizzare un profitto per gli azionisti, un’organizzazione senza scopo di lucro reinveste le entrate nelle sue attività, che potrebbero essere la sensibilizzazione verso una causa o la raccolta di denaro per essa.

Le organizzazioni non-profit includono dalle piccole comunità fino alle organizzazioni internazionali. Il Consiglio Nazionale delle Organizzazioni Non-Profit negli USA riferisce che oltre il 35% delle organizzazioni sono focalizzate sui “servizi umani”, includendo quindi i gruppi che aiutano le persone con alloggio, supporto legale, occupazione e altro ancora. Il 17% si concentra sull’istruzione e il 13% sulla salute.

Consiglio nazionale delle organizzazioni non-profit

Consiglio nazionale delle organizzazioni non-profit

Gli obiettivi delle organizzazioni scopo scopo di lucro differiscono da un’organizzazione all’altra: alcune esistono per fornire servizi, altre per sensibilizzare verso una causa e altre per sostenere determinate comunità.

Le moderne organizzazioni non-profit utilizzano una varietà di strumenti per migliorare il proprio profilo e fornire servizi, compresi internet e i social media, ed è per questo che è così importante per un’organizzazione non-profit avere un sito web efficace.

Vediamo allora perché WordPress è la piattaforma perfetta per le organizzazioni non-profit.

Perché Usare WordPress per un Sito Web Non Profit?

Essendo il sistema di gestione dei contenuti più popolare al mondo che alimenta il 34% di internet, WordPress è un CMS che il vostro staff potrebbe già aver utilizzato per siti personali, altre organizzazioni o datori di lavoro. Inoltre, ci sono molte risorse disponibili su internet per aiutare voi e il vostro staff a familiarizzare con WordPress. Questo riduce al minimo il tempo da dedicare alla formazione.

Vantaggi di WordPress per le Organizzazioni Non Profit

Diamo un’occhiata più dettagliata ad alcuni dei vantaggi specifici di WordPress per le organizzazioni non-profit.

1. WordPress è Gratuito

Il software WordPress è gratuito e lo sarà sempre. Se state creando un sito con WordPress, dovrete pagare solo per poche cose, come il vostro piano di hosting e il nome di dominio. È possibile installare plugin per aggiungere funzionalità extra al vostro sito e un tema per il design, tutto gratis.

Info

Kinsta fornisce un grandioso 15% di sconto mensile (ricorrente) su tutti i piani per organizzazioni di beneficenza, non-profit, chiese e organizzazioni 501(c)(3).

In alternativa, se avete un po’ di budget, ci sono temi premium e plugin che potrebbero rendere il vostro sito più efficace o farvi risparmiare tempo. Più avanti presenterò alcuni dei migliori temi gratuiti e plugin per le organizzazioni non-profit, così potrete valutare se vale la pena fare l’investimento.

2. WordPress è Open Source

WordPress utilizza un modello di sviluppo software chiamato open source. Questo significa che il codice è pubblico: chiunque può scaricarlo, copiarlo e modificarlo. Non ci sono restrizioni fintanto che non lo si usi per scopi illegali.

Vuol dire anche nessuno potrà cancellare il codice che sta alla base del vostro sito. Significa anche che è improbabile che WordPress chiuda: non vi troverete a dover passare a un’altra piattaforma.

3. WordPress Si Basa su un’Enorme e Dedicata Comunità di Sviluppatori e Utenti.

Essendo un progetto open source molto vasto, WordPress si affida su una comunità di centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo che si dedicano allo sviluppo e di milioni di utenti.

Questa comunità è appassionata di WordPress e della filosofia open source. Ci sono molte persone esperte nello sviluppo WordPress che si dedicano volontariamente al supporto su siti web delle organizzazioni non-profit: potrebbe non essere difficile trovare qualcuno che vi sostenga in questo modo.

Le Dicerie su WordPress e le Organizzazioni Senza Scopo di Lucro

Come organizzazione senza scopo di lucro, potreste essere un po’ diffidenti nell’usare WordPress a causa delle voci che dicono che non è sicuro, o che è meno professionale o più difficile da usare rispetto ad altri sistemi. Diamo un’occhiata ad alcuni di queste dicerie per distinguere i fatti dalla finzione.

WordPress è Solo una Piattaforma di Blogging

È vero che WordPress è nato come piattaforma di blogging. Ma da allora è passato per un processo di sviluppo significativo, e ora è un vero e proprio CMS.

WordPress è estremamente personalizzabile e flessibile: vi permette di aggiungere praticamente tutte le funzionalità che vi vengono in mente grazie all’installazione dei plugin. È fantastico per il blogging, certo, ma di certo non si limita a esso. Pensate a WooCommerce.

WordPress Non È Sicuro

WordPress ha avuto in passato la reputazione di essere vulnerabile agli attacchi hacker. Ed è innegabile che, a causa delle sue dimensioni, è la piattaforma che gli hacker potrebbero prendere di mira.

Ma WordPress non è più insicuro di qualsiasi altra piattaforma web. È utilizzato da vaste organizzazioni, tra cui dipartimenti governativi, grandi organizzazioni media, e non-profit (alcune delle quali sono elencate di seguito). Se si sentono a loro agio con WordPress, non c’è motivo per cui voi non dovreste sentirvi allo stesso modo.

Potete poi prendere misure supplementari per rendere il vostro sito più sicuro. E se ospitate il vostro sito con Kinsta, potrete usufruire di funzioni di sicurezza aggiuntive e di una garanzia hack-free: questo significa che se il vostro sito WordPress è stato violato, lo sistemeremo noi per voi.

WordPress è Poco Professionale

La gente a volte pensa che WordPress non sia adatto per chi desidera un sito web professionale. Questo probabilmente per tre motivi:

  • È gratis.
  • È iniziato come una piattaforma di blogging ed è ancora utilizzato da molti blogger per hobby.
  • Viene confuso con WordPress.com, che si rivolge a blogger e piccole imprese.

Per un’organizzazione non-profit, il fatto che WordPress sia gratuito è un vantaggio, non uno svantaggio (avete un budget limitato, per cui tanto vale approfittarne). E abbiamo sfatato il mito che WordPress sia una piattaforma di blogging. Ma che dire di WordPress.com?

WordPress.com è una versione di WordPress ospitata su server WordPress.com, con funzionalità limitate. Come organizzazione non-profit, non vi consigliamo di usare questa piattaforma. Meglio crearvi un sito WordPress self-hosted, ovvero un sito che si installa dopo aver affittato lo spazio server da un fornitore di hosting.

Un WordPress self-hosted vi dà la flessibilità necessaria per creare un sito web moderno e professionale, e che spesso risulta essere più economico di WordPress.com.

Bisogna Assumere uno Sviluppatore per Avere un Sito WordPress

Questo è una diceria che persiste ancora. Ma la verità è che non è necessario assumere una persona che sviluppi il vostro sito WordPress, per creare un sito professionale per la vostra organizzazione.

Se decidete di assumere una persona che vi sviluppi il sito, questa vi toglierà parte del carico di lavoro e renderà più facile personalizzare il vostro sito. Ma se non avete il budget per farlo, ci sono migliaia di temi e plugin gratuiti che potete usare per rendere il vostro sito più bello e per aggiungere le funzionalità di cui avete bisogno.

Più avanti encherò alcuni dei migliori temi e plugin per le organizzazioni non-profit, e sarete felici di sapere che molti di essi sono gratuiti. Questo non significa che siano meno efficaci.

Organizzazioni Senza Scopo di Lucro che Usano WordPress

WordPress è già utilizzato da molte organizzazioni non-profit. Eccone alcune:

Il Jane Goodall Institute

Jane Goodall Institute

Jane Goodall Institute

Il Jane Goodall Institute è impegnato nella conservazione e nella protezione dell’ambiente, portando avanti il lavoro iniziato da Jane Goodall con gli scimpanzé.

Il loro sito WordPress include:

  • Un banner a tutta larghezza sulla homepage che rende immediatamente chiaro di cosa si occupa l’istituto.
  • Una homepage statica con informazioni sull’istituto e link a ulteriori informazioni.
  • Modulo di iscrizione alla newsletter sulla homepage e altrove.
  • Una sezione per i comunicati stampa e una cartella stampa.
  • Una mappa interattiva che esplora i progetti dell’istituto.
  • Una struttura organizzata per sezioni con le storie.
  • Pagine di donazione, iscrizione e abbonamento.
  • Call-to-action chiare su ogni pagina.
  • Una divertente pagina 404 con uno scimpanzé.

Team Rubicon

Team Rubicon

Team Rubicon

Team Rubicon è un’organizzazione globale che fornisce aiuti umanitari a seguito di disastri e supporta i veterani statunitensi.

Il loro sito WordPress include:

  • Un blog.
  • Donazioni.
  • Casi di studio.
  • Iscrizione alla newsletter.

Alliance of Independent Authors

Alliance of Independent Authors

Alliance of Independent Authors

L’Alliance of Independent Authors è un’associazione senza scopo di lucro che sostiene e promuove gli autori indipendenti. Utilizza un tema personalizzato WordPress per il proprio sito e incoraggia i suoi membri a utilizzare WordPress per i loro siti.

Il loro sito WordPress include:

  • Un blog con contributi dei membri.
  • Un’area riservata ai soci con servizi e sconti.
  • Opzioni di iscrizione, sottoscrizione e adesione.
  • Contenuti multimediali, tra cui conferenza online e podcast.
  • Risorse utili per i membri.

CURE International

CURE International

CURE International

CURE International è un’organizzazione cristiana senza scopo di lucro che fornisce assistenza medica ai bambini dei paesi in via di sviluppo. Il loro sito WordPress include:

  • Una homepage statica con call-to-action e molto spazio bianco.
  • Una sezione news con post di aggiornamenti sul loro lavoro.
  • Template personalizzati per informazioni sugli ospedali e sulle storie individuali dei bambini.
  • Video incorporato.
  • Un’area privata con accesso tramite login.

The Big Give

The Big Give

The Big Give

Big Give raccoglie fondi per la comunità e le organizzazioni di beneficenza. È stato progettato per essere un centro per la raccolta di fondi di beneficenza e per far sì che le persone possano donare con più facilità.

Il loro sito WordPress include:

  • Registrazione degli enti di beneficenza.
  • Area riservata agli enti di beneficenza.
  • Ricerca delle campagne.
  • Donazioni.

Save African History

Save African History

Save African History

Save African History è un’iniziativa volta a registrare e digitalizzare gli artefatti africani in modo che non se ne perda la storia.

Il sito è basato su una galleria, con un layout ricco di immagini in homepage e nelle pagine di archivio. Fate clic su uno degli artefatti per avere più informazioni su di esso e sulla sua storia.

Le caratteristiche del sito includono:

  • Scorrimento infinito nelle pagine dell’archivio.
  • Layout personalizzati per i singoli artefatti.
  • Un design visivo, basato sulle immagini ma pulito.
  • Informazioni sui diritti d’autore e sull’utilizzo delle immagini.
  • Modulo di iscrizione alla newsletter nel footer.

The Interfaith Housing Alliance

Interfaith Housing Alliance

Interfaith Housing Alliance

Interfaith Housing Alliance è un’organizzazione senza scopo di lucro che fornisce programmi abitativi a prezzi accessibili nel Maryland e nel centro-sud della Pennsylvania.

Il loro sito WordPress include:

  • Una homepage composta principalmente da snippet provenienti da altre parti del sito con link per ulteriori informazioni, compresa una lista delle ultime notizie.
  • Una sezione news che utilizza i messaggi per gli aggiornamenti.
  • Un pulsante di call-to-action per le donazioni su ogni pagina del sito che invia il visitatore su una piattaforma esterna per la raccolta fondi (questo pulsante introduce alcuni passaggi extra prima della donazione, cosa che potrebbe scoraggiare i potenziali donatori).
  • Una sezione risorse con informazioni su altre organizzazioni che forniscono supporto.

Peoples Under Threat

Peoples Under Threat

Peoples Under Threat

Peoples Under Threat è un sito di una sola pagina sviluppato per il Minority Rights Group. Si tratta di una mappa interattiva progettata per fornire una versione online del rapporto annuale di ‘Peoples Under Threat’.

Il sito fornisce una mappa che evidenzia i paesi in cui i gruppi sono minacciati. Fate clic sul paese e apparirà un pop-up con i dati sui gruppi di minoranze minacciati e il numero di persone coinvolte.

Compassion in Dying

Compassion in Dying

Compassion in Dying

Compassion in Dying è un’organizzazione senza scopo di lucro che aiuta le persone a prepararsi alla morte, sia dal punto di vista pratico che emotivo.

Il loro sito WordPress include:

  • Sezione risorse con informazioni organizzate sulla preparazione alla morte.
  • Donazioni tramite JustGiving.
  • Una guida strutturata per la pianificazione delle cure di fine vita utilizzando un template di pagina personalizzato.

Temi WordPress per le Organizzazioni Non Profit

Ci sono un sacco di temi pensati per le organizzazioni non-profit, alcuni gratuiti e altri a pagamento.

Quando scegliete un tema, non preoccupatevi troppo delle funzionalità, perché potete aggiungerle con un plugin. Guardate invece il layout e la gamma di opzioni di personalizzazione. Un tema personalizzabile vi permetterà di aggiungere il vostro marchio, logo e altro ancora.

Ecco un riepilogo di alcuni dei migliori temi WordPress disponibili per le organizzazioni senza scopo di lucro.

I 6 Migliori Temi Gratuiti WordPress per le Organizzazioni Non Profit

Un tema gratuito avrà il grande vantaggio di non costare nulla, ma avrà probabilmente meno caratteristiche rispetto ai temi premium e un supporto più lento. Se avete delle esigenze di base, un budget limitato, o siete appena agli inizi, questa potrebbe essere l’opzione migliore per voi.

1. NGO Charity Lite

NGO Charity Lite

NGO Charity Lite

Il tema NGO Charity Lite è pensato per le organizzazioni senza scopo di lucro, e di raccolta fondi.

Le caratteristiche includono:

  • Opzioni di personalizzazione: sfondo, colori, header, logo, menu.
  • Template a larghezza piena e template con barra laterale.
  • Layout a griglia.

2. Foster Charity

Foster Charity

Foster Charity

Il tema Foster Charity si basa sul framework Bootstrap e include call-to-action, slider e un layout personalizzabile.

Le caratteristiche includono:

  • Personalizzazione: sfondo, colori, header, logo, menu.
  • Opzioni del tema, compresi il template e il layout a griglia.
  • Sezione portfolio.
  • Sezione “prossimi eventi“.
  • Slider.
  • Pulsanti di call-to-action.

3. FinRelief

FinRelief

FinRelief

Il tema FinRelief è stato progettato per enti di beneficenza e organizzazioni non-profit. Include quattro aree widget nel footer e personalizzazione della homepage.

Le caratteristiche includono:

  • Personalizzazione: sfondo, header, logo, menu.
  • Opzioni del template, tra cui quello a larghezza piena e la barra laterale destra.
  • Aree della homepage per evidenziare la propria attività.

4. GivingPress Lite

GivingPress Lite

GivingPress Lite

Il tema GivingPress Lite è la versione gratuita di un tema premium, quindi se avete bisogno di un aggiornamento in futuro, potete farlo senza perdere il vostro lavoro.

Le caratteristiche includono:

  • Personalizzazione: sfondo, header, logo, menu.
  • Opzioni del template, tra cui quello a larghezza piena, barra laterale destra, due o tre colonne.

5. VW Charity NGO

VW Charity NGO

VW Charity NGO

Il tema VW Charity NGO è stato pensato per mostrare l’attività della vostra organizzazione non-profit, per la raccolta fondi o per il blogging.

Le caratteristiche includono:

  • Personalizzazione: sfondo, colori, header, logo, menu.
  • Opzioni ecommerce.
  • Opzioni del template, tra cui quello a larghezza piena, layout a griglia, barra laterale destra o sinistra.
  • Sezione portfolio.
  • Sezione testimonial.

6. Benevolent

Benevolent

Benevolent

Benevolent è un tema per le organizzazioni non-profit ed è ottimizzato per la SEO.

Le caratteristiche includono:

  • Pulsante call-to-action nel menu.
  • Slider a larghezza piena.
  • Banner con pulsante di call-to-action.
  • Sezione clienti.
  • Widget personalizzati.
  • Layout multipli.

I 7 Migliori Temi Premium WordPress per le Organizzazioni Non Profit

Se state cercando più funzionalità e un’interfaccia utente più intuitiva, così come un supporto migliore, potreste decidere di investire in un tema WordPress premium.

Non c’è bisogno di comprarne uno progettato specificamente per le organizzazioni non-profit: a volte vi accorgerete che un tema generale ben costruito soddisferà le vostre esigenze e avrà una maggiore flessibilità. Ma ci sono tantissimi temi WordPress premium progettati specificamente per le organizzazioni senza scopo di lucro e che meritano di essere presi in considerazione:

1. Charity Foundation

Charity Foundation

Charity Foundation

Il tema Charity Foundation che si trova su ThemeForest è stato progettato per le organizzazioni non-profit.

Le caratteristiche includono:

  • Un calendario eventi.
  • Donazioni tramite Paypal.
  • Il custom post type ‘causa’.
  • Area privata per i donatori.
  • Un page builder visuale.
  • Uno slider.

2. Act

Act

Act

Il tema Act, anch’esso di ThemeForest, è stato progettato per le organizzazioni senza scopo di lucro e comprende uno slider e un page builder visuale.

Le caratteristiche includono:

  • Il page builder di Visual Composer.
  • Uno slider.
  • Colori e font personalizzabili (con i font di Google).
  • Una funzione di call-to-action per le donazioni sulla homepage.
  • Una libreria di icone.
  • Un calendario eventi.
  • Un effetto parallax a scorrimento.

3. Zeko

Zeko

Zeko

Zeko è uno dei tre temi dedicati alla beneficenza creati da Anariel Design.

Le caratteristiche includono:

  • Integrazione per le donazioni.
  • Integrazione WooCommerce per l’ecommerce.
  • Iscrizione alla newsletter.
  • Funzioni per la community.
  • Homepage basata su panel per una facile personalizzazione.
  • Sei template di pagina pensati per enti di beneficenza e organizzazioni non-profit.
  • Supporto per il page builder.
  • Molteplici aree widget.

4. Neve Charity

Neve Charity

Neve Charity

Il tema Neve Charity è stato progettato specificamente per gli enti di beneficenza. Funziona con il page builder Elementor e presta molta attenzione alle velocità.

Le caratteristiche includono:

  • Header e footer personalizzabili.
  • Molteplici opzioni di layout.
  • Una libreria di partenza per accelerare la creazione del vostro sito.
  • Funzioni pensate per WooCommerce.
  • Builder drag-and-drop per il layout del blog.

5. Maisha

Maisha

Maisha

Maisha è un altro tema creato da Anariel. È dotato di icone social media e di una homepage a blocchi che è possibile personalizzare per evidenziare i contenuti chiave.

Le caratteristiche includono:

  • Principali icone dei social media.
  • Homepage basata su panel per una facile personalizzazione.
  • Integrazione per le donazioni.
  • Integrazione WooCommerce.
  • Iscrizione alla newsletter.
  • Funzioni per la community..
  • Sette template di pagina progettati per enti di beneficenza e organizzazioni non-profit.
  • Supporto per il page builder.
  • Molteplici aree widget.

6. Alone

Alone

Alone

Alone è uno dei temi di beneficenza più venduti di ThemeForest. Presenta un design audace e aree di contenuto personalizzabili.

Le caratteristiche includono:

  • 9 pagine demo per aiutarvi a progettare rapidamente il vostro sito.
  • L’interfaccia a trascinamento (drag-and-drop) per il visual composer.
  • Formulari.
  • Donazioni, compreso un box pop-up per le donazioni.
  • Layout a griglia.
  • Slider.
  • Colori, font e aree widget personalizzabili.

7. Hope

Hope

Hope

Hope è un tema di ThemeIsle dedicato alle organizzazioni non-profit.

Le caratteristiche includono:

  • Slider personalizzabili.
  • Colori e font personalizzabili.
  • Donazioni.
  • Una demo pre-costruita per accelerare la creazione del sito.
  • Un page builder drag-and-drop.
  • Un calendario eventi.

Plugin Essenziali per Siti WordPress Non Profit

Una volta che avete creato il vostro sito non profit e installato il vostro tema, è il momento di aggiungere alcuni plugin. WordPress funziona così com’è, ma l’aggiunta di alcuni plugin ne potenzierà le caratteristiche.

Il sito NonProfitWP include un elenco di temi e plugin gratuiti per le organizzazioni non-profit che utilizzano WordPress, nonché diversi consigli e informazioni di vario tipo.

Ecco alcuni dei plugin essenziali che ogni sito WordPress senza scopo di lucro dovrebbe avere. Passerò poi a esaminare i plugin che aggiungono funzionalità particolarmente rilevanti per le organizzazioni non-profit.

SEO

Il plugin WordPress SEO by Yoast vi permetterà di rafforzare l’ottimizzazione del vostro sito per i motori di ricerca e aumentare le possibilità di essere trovati dalle persone che cercano su Google o su altri motori di ricerca.

Anche se non gestite nessun business né vendete nulla, il vostro sito sarà vano se la gente non riesce a trovarlo: è per questo che la SEO è così importante.

Ecco alcuni suggerimenti per migliorare la SEO sul vostro sito non-profit:

  • Aggiornate regolarmente il contenuto del vostro sito. I motori di ricerca preferiscono siti che non sono lasciati a stagnare. Aggiungete con regolarità articoli e notizie sul blog. Questi serviranno a raccontare alla gente ciò che fate e forniranno contenuti per i motori di ricerca.
  • Condividete tutti i vostri nuovi contenuti sui social media, come Facebook, LinkedIn o Twitter. Ci sono un sacco di plugin che vi permetteranno di collegare il vostro sito WordPress agli account social e di pubblicarli automaticamente quando aggiungete un nuovo articolo sito. Questo aiuterà a mantenere la gente al corrente di quello che state facendo.
  • Considerate ciò che le persone stanno cercando e scrivete contenuti mirati ad esso. Quando arriveranno sul vostro sito, le persone potrebbero cercare determinati argomenti.Assicuratevi di scrivere contenuti finalizzati a rispondere alle loro domande. Potreste aggiungerli ai post del blog, oppure creare una sezione del vostro sito ricca di pagine informative, simile alla sezione della knowledge base di Kinsta.
  • Usate i plugin per ottimizzare i titoli e le descrizioni per tutti i contenuti che aggiungete. Il titolo è quello che Google mostra come link su cui fare clic quando presenta un sito nei risultati di ricerca. La descrizione è il testo sottostante, e dovrebbe essere progettata per invogliare le persone a fare clic.
  • Usate la Google Search Console per tenere traccia delle informazioni chiave e dei problemi relativi al vostro sito.
  • Utilizzate le sitemap e una struttura pulita per migliorare la vostra indicizzabilità, ottenere migliori risultati di click-through-rate (CTR) e, magari, sitelink di Google.

Backup

Se il vostro sito è ospitato su Kinsta, non avrete bisogno di un plugin di backup, in quanto Kinsta garantisce a tutti gli utenti backup automatici giornalieri del loro sito. Ma se non siete su Kinsta, avere un plugin di backup significa che potete scattare una normale istantanea del vostro sito e, in caso di problemi, ripristinare una versione salvata prima del verificarsi del problema.

Il plugin UpdraftPlus è gratuito e consente di pianificare i backup automatici tutte le volte che è necessario. È una buona idea fare un backup con la stessa frequenza con cui aggiornate il contenuto del vostro sito. Questo significa che se dovete ripristinare il sito dall’ultimo backup, non perderete l’ultimo post del blog.

È possibile archiviare i backup del sito con un servizio di cloud storage come Dropbox o Google Drive. Assicuratevi di impostare backup automatici prima di iniziare ad aggiungere contenuti al vostro sito, così saprete di avere sempre una copia di salvataggio su cui fare affidamento.

La Sicurezza

Se siete con Kinsta, non avrete bisogno di un plugin di sicurezza, dato che Kinsta fornisce già prestazioni di sicurezza di alto livello.

Ma se vi trovate con un altro fornitore di hosting, probabilmente avrete bisogno di rendere il vostro sito WordPress più robusto e sicuro. Il plugin per la sicurezza WordFence vi aiuterà a rafforzare il vostro sito e a ridurre il rischio di attacchi.

È possibile utilizzare il plugin per impostare un firewall per rendere il sito più sicuro e per analizzare il sito alla ricerca di eventuali vulnerabilità. Il plugin notificherà quindi se ci sono problemi di sicurezza. Vi avviserà anche quando è necessario aggiornare uno qualsiasi dei vostri temi o plugin, o quando lo stesso WordPress ha bisogno di un aggiornamento. Mantenere il software aggiornato vi garantisce di mantenere il vostro sito al sicuro: temi e plugin obsoleti possono infatti contenere vulnerabilità corrette da versioni successive.

Prestazioni

Le prestazioni sono importanti per due motivi. In primo luogo, migliorano la vostra SEO, in quanto Google preferisce siti che si caricano rapidamente.
In secondo luogo, ridurrà la probabilità che le persone abbandonino il vostro sito prima di averlo esplorato completamente: un sito lento è un sito che non invoglia le persone a visitarlo.

Come Creare una Comunità sul Vostro Sito WordPress Non Profit

Aggiunta di BuddyPress per Coinvolgere la Community

Il plugin BuddyPress consente di creare un social media dove i membri possono interagire tra loro e pianificare eventi o raccogliere fondi.

Potete attivare qualsiasi modulo, il che significa che avete piena flessibilità e non sarà necessario attivare moduli di cui non avete bisogno.

Aggiunta di un Plugin per i Membri

Se non desiderate un pieno coinvolgimento della community sul vostro sito, potete utilizzare un plugin di membership per consentire alle persone di far parte della vostra organizzazione online e ottenere l’accesso a risorse e comunicazioni aggiuntive.

Un plugin come WP-Members vi permetterà di aggiungere diversi livelli di adesioni al vostro sito, il che significa che potete concedere l’accesso a risorse extra per i soli membri di livello superiore. Potreste collegare l’adesione a donazioni o abbonamenti e dare alle persone un incentivo per diventare donatori ricorrenti per la vostra causa.

Come Raccogliere Fondi sul Vostro Sito WordPress Non Profit

È possibile utilizzare il vostro sito WordPress non profit per fare soldi in uno (o entrambi) di questi modi: aggiungendo un negozio online o ricevendo donazioni tramite il sito.

WooCommerce è la piattaforma di ecommerce più popolare al mondo e molti dei temi sopra elencati sono progettati per integrarsi con essa. La maggior parte dei temi WordPress funziona con WooCommerce e valorizza il vostro negozio.

Potete utilizzare un negozio WooCommerce per vendere merci o beni creati dalle comunità che supportate e aggiungere così un flusso di entrate extra al vostro sito web non-profit.

Potete anche aggiungere un plugin per le donazioni e aggiungere una pagina “dona ora” o un pulsante per donare: un dettaglio incluso nella maggior parte dei temi premium per non-profit sopra elencati. Queste opzioni dovrebbero essere progettate per essere ben visibili, in modo che la gente non perda l’opportunità di donare denaro alla vostra causa.

Un plugin come Give vi permetterà di ricevere le donazioni sul vostro sito collegandovi ai principali portali di pagamento, così raccoglierete le donazioni senza difficoltà.

Il plugin vi permetterà di creare moduli di donazione personalizzati, in modo da poter raccogliere dati sui vostri donatori, generare ricevute e misurare le prestazioni delle campagne di donazione, aiutandovi ad affrontarle in modo strategico.

Avete bisogno di accettare donazioni di BitCoin? Potete fare anche quello!

WordPress Multisito per le Organizzazioni Non Profit

Se state usando il Multisite per campagne specifiche, o se la vostra organizzazione è composta da più sezioni che necessitano di una presenza web separata, WordPress Multisite renderà la vostra vita molto più semplice. Potete anche usare un tema parent e un tema figlio per dare ai vostri siti un branding simile (ma non identico) o visualizzare il contenuto di un sito sugli altri del network.

WordPress Multisite vi permette di creare un network sulla vostra installazione WordPress, il che significa che potete creare tutti i siti di cui avete bisogno senza dover installare WordPress molte volte. Così risparmiate spazio di archiviazione e tempo sugli aggiornamenti, visto che dovrete aggiornare i plugin e i temi solo una volta.

Utilizzare WordPress Multisite non significa che tutti i vostri siti debbano usare lo stesso nome di dominio: potete usare la mappatura dei domini (domain mapping) per dire a ogni sito di comportarsi come se fosse ospitato su un dominio separato. Oppure, se preferite, potete utilizzare un sottodominio o una sottodirectory del vostro sito principale. Ad esempio, un sito su un sottodominio si trova all’indirizzo newsite.mainsite,com, dove “newsite” è il microsito e “mainsite.com” è il vostro sito principale. Un sito su una sottodirectory si troverebbe invece all’indirizzo mainsite.com/newsite.

CRM WordPress per le Organizzazioni Non Profit

WordPress è uno strumento utile per gestire i donatori, i sostenitori e i membri delle organizzazioni non-profit, e alcuni esempi di siti senza scopo di lucro costruiti su WordPress includono le aree per i membri e le aree per i sostenitori.

Per aiutarvi in questo, potete installare un plugin CRM nel vostro sito WordPress non-profit e utilizzarlo per gestire le relazioni e tenere le persone aggiornate sulle vostre attività.

CRM e plugin per la community che possono essere particolarmente utili per le organizzazioni non-profit sono:

  • BuddyPress. Usate BuddyPress per creare una community sul vostro sito e attivare un’interfaccia simile ai social media per i vostri sostenitori o attivisti. BuddyPress permette agli utenti di aggiungere eventi, gruppi e altro ancora, e di abilitare la messaggistica privata in modo da poter gestire le attività e costruire reti.
  • Zero BS CRM offre un sistema CRM flessibile che potete personalizzare per creare un CRM che soddisfi le vostre esigenze. È costruito da persone esperte nello sviluppo WordPress e viene regolarmente aggiornato.
  • NPressive è un CRM WordPress progettato appositamente per le organizzazioni non-profit. Consente di gestire i dati dei soci, inviare comunicazioni mirate e accettare pagamenti.

Il sito NonProfitWP raccomanda diverse integrazioni al CRM per le organizzazioni non-profit e contiene un elenco regolarmente aggiornato dei plugin più utili per le organizzazioni senza scopo di lucro.

CRM NPressive

CRM NPressive

Il sito NonProfitWP raccomanda approcci al CRM per le organizzazioni non-profit e ha un elenco regolarmente aggiornato dei plugin più utili per le organizzazioni non-profit.

Possedete un sito WordPress non-profit? Date un'occhiata alla nostra lista dei migliori 13 temi (gratuiti + a pagamento) e quali plugin vi servono per creare una comunità vivace! 🙌✌️ Click to Tweet

Riepilogo

WordPress è uno strumento fantastico per le organizzazioni non profit. È gratuito da scaricare e utilizzare, ha una fantastica comunità di utenti e di persone che si dedicano a svilupparlo, e una vasta gamma di temi e plugin, sia gratuiti che a pagamento, perfetti per le organizzazioni non-profit.

Un gran numero di organizzazioni non-profit sta già utilizzando WordPress per creare siti professionali e coinvolgenti che li aiutano a diffondere il loro messaggio e a entrare in contatto con donatori e soci. Utilizzando uno dei temi di cui sopra e un certo numero di plugin, è possibile creare un sito WordPress per la vostra organizzazione a costi relativamente bassi (Kinsta offre uno sconto del 15% a organizzazioni senza scopo di lucro, enti di beneficenza, chiese e altre organizzazioni benefiche).

3
Condivisioni